IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La sfida aquilana sul Dna attrae la Cina

L'Aquila è stata scelta dall'azienda cinese come centro di rifermimento, grazie alla Dante Labs, una startup innovativa con sede a L’Aquila e a New York con focus internazionale nell’ambito delle biotecnologie e dei servizi biotech.

La sfida aquilana sul Dna, targata Dante Labs, stringe un rapporto di collaborazione con il più grande centro di genomica della Cina.

La Beijing genomics institute è il più prolifico istituto al mondo per il sequenziamento del Dna. Ha sede a Shenzen, ma la sua espansione è senza freni. L’Aquila è stata scelta dall’azienda cinese come centro di rifermimento, grazie alla Dante Labs, una startup innovativa con sede a L’Aquila e a New York con focus internazionale nell’ambito delle biotecnologie e dei servizi biotech.

Ecco allora che il suo fondatore, l’aquilano trapiantato a New York, Andrea Riposati, cresciuto a pane e Amazon, stringe con Jerry Lu, il responsabile europeo dell’azienda cinese, un proficuo rapporto di lavoro.

andrea riposati

“Con la Bgi lavoriamo insieme da un anno, faremo il punto su progetti di investimento da realizzare sul territorio aquilano e italiano.  L’azienda cinese si è resa conto che l’Italia è un calderone di risorse, sia scientificheche informatiche, a cui si aggiungono innumerevoli talenti. L’Aquila è un esempio virtuoso di questa fotografia: è la capitale italiana della scienza con le sue eccellenze rappresentate dal GSSI, i laboratori di Fisica Nucleare e l’Università. E la Cina lo sa.” – ha dichiarato ai microfoni del Capoluogo Riposati.

Due giorni per “ispezionare” il capoluogo abruzzese e per visitare i punti di eccellenza aquilani, ma anche per respirare l’aria del Gran Sasso, vista lapassione del responsabile Jerry Lu per le montagne.

Sul tavolo tanti progetti da concretizzare e una presenza più assidua su L’Aquila.

“La loro presenza è importantissima perché concretizza la nostra collaborazione che va avanti già da un anno. La genetica cambierà la medicina, a dirlo i casi in cui la stessa ha consentito di individuare cure e di intervenire nell’identificazione di malattie. La nostra missione e’ rivoluzionare i servizi di biotech e renderli accessibili a tutti”.

 

 

X