Veterinario aggredito da tre cani

Se non fosse stato per la sua pronta reazione e per la vicinanza del padre 73enne al momento dell'aggressione da parte dei due cani le conseguenze per il veterinario probabilmente sarebbero state molto più gravi.

Un Veterinario è stato aggredito a Sulmona da due cani pitbull ed un corso, arrivato in ospedale ha ricevuto cinquanta punti di sutura.

E’ finito in ospedale, con cinquanta punti di sutura a una gamba e trenta giorni di prognosi dopo essere stato aggredito e morso da due cani pitbull e da un cane corso. Vittima dell’aggressione il veterinario Filippo Fuorto, 53 anni, di Sulmona.
Il fatto si è verificato ieri nella zona di Cantone una frazione tra Sulmona e Introdacqua.

Se non fosse stato per la sua pronta reazione e per la vicinanza del padre 73enne al momento dell’aggressione da parte dei due cani le conseguenze per il veterinario probabilmente sarebbero state molto più gravi.

I cani che hanno aggredito il professionista sarebbero gli stessi che in passato si sono resi protagonisti di episodi analoghi, mandando in ospedale altre persone. Sulla vicenda indagano i carabinieri che con l’aiuto della Asl hanno provveduto a catturare i tre cani e a rinchiuderli in un canile.
Mentre per i proprietari si prospetta una denuncia per lesioni aggravate colpose e violazione degli obblighi di custodia.