Quantcast

Post sisma, delegazione giappponese a L’Aquila

Nella giornata di ieri è stata in visita all’Aquila una delegazione di studiosi e ricercatori giapponesi per lo studio della fase emergenziale post sisma.

L’iniziativa è inserita nell’ambito di una più ampia ricognizione che toccherà sia le zone terremotate del 2009 sia quelle del Centro Italia. La delegazione ha incontrato, nella sede di palazzo Fibbioni, l’assessore alla Protezione Civile Emanuele Imprudente e l’assessore alle Politiche sociali, assistenza e agricoltura Francesco Bignotti e successivamente c’è stato un sopralluogo presso le strutture della Protezione Civile regionale. All’incontro, cui erano presenti i responsabili della Protezione civile regionale, è seguita una dimostrazione pratica da parte degli operatori volontari.

La visita della delegazione giapponese.

La giornata con la delegazione giapponese, promossa dal capogruppo in Consiglio comunale di L’Aquila futura, Roberto Santangelo, è proseguita con la visita agli alloggi dei progetti C.A.S.E. di Cese di Preturo e M.A.P. di Preturo, cui ha presenziato anche il consigliere comunale della medesima lista civica Luca Rocci. Le giornate di studio sono organizzate dall’associazione di volontariato G.E.P.E. (Gruppo Emergenza Psico-sociale ed Educativo), curate dalla presidente Marilena Esposito, per la parte nazionale, e da Anna Maria Mancuso, per la parte locale.

Lo scopo degli ospiti giapponesi è di studiare e conoscere l’iter di intervento e di sostegno dello Stato italiano nei confronti delle popolazioni che vengono colpite da una calamità. I componenti del gruppo si interessano, a vario titolo, alla gestione dei disastri, alle problematiche inerenti la vita degli sfollati (sanitarie, materiali) alla ricostruzione urbanistica e sociale del territorio colpito. A tutt’oggi sono impegnati a risolvere le problematiche del dopo sisma del 2011, che ha flagellato Fukushima e le regioni limitrofe, e del 2016, che ha colpito la regione di Kumamoto. Il tutto nella prospettiva di apportare miglioramenti al sistema giapponese di gestione del post calamità.

Componenti del gruppo: Dott. Hanzawa, Presidente della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life”, chirurgo cardiovascolare, si occupa della prevenzione delle malattie cardiovascolari che colpiscono gli sfollati; Sig. Mizutani, Vicepresidente della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life”, si occupa del miglioramento della vita degli sfollati all’interno dei campi fornendo gratuitamente i letti in cartone da lui ideati e prodotti; Prof. Shiozaki, esperto di urbanistica e ricostruzione sociale delle comunità dell’ Università di Kyoto e consigliere della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life”; Prof.ssa Domoto, consigliere della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life”; Avv. Uto consigliere della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life” – Associazione avvocati per il sostegno legale alle vittime di calamità; Avv. Sasaki consigliere della “Society for Disaster Shelter and Refugee Life” – Associazione avvocati per il sostegno legale alle vittime di calamità; Prof. Nemoto dell’Università di Infermieristica dell’ Hokkaido – Studia la prevenzione delle calamità naturali nelle zone fredde; Prof. Iwata del Centro Ricerche Internazionale di scienza dei Disastri dell’Università del Tohoku;si occupa dei problemi del dopo catastrofe, la mobilità degli abitanti, ricostruzione e urbanistica; Sig.ra Iwata ricopre il ruolo di A.D. nella società My Studio che si occupa di ricostruzione urbanistica nel rispetto dell’ambiente e della tradizione; Prof. Iuchi del Centro Ricerche Internazionale di scienza dei Disastri dell’Università del Tohoku; si occupa dei problemi del dopo catastrofe, la mobilità degli abitanti, ricostruzione e urbanistica, aumento della resilienza; Prof.ssa Maly del Centro Ricerche Internazionale di scienza dei Disastri dell’Università del Tohoku; componente di IRIDES, Dip. di ricerca per il supporto umano e sociale; si occupa di ricerca comparativa internazionale nel campo della prevenzione dei disastri; Prof. Uchida dell’Università di Kita Kyushu, si occupa di Pianificazione e Design Urbano, di Pianificazione residenziale; Sig. Miyasada, Presidente della NPO ” Città e Comunicazione” a sostegno della pianificazione urbana del post calamità.