IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Salesiani, omaggio a don Erminio Iacobacci

L'omaggio a don Erminio Iacobacci delle Associazioni salesiane degli Scout, degli Aspiranti, della Polisportiva, degli ex Allievi, con il coordinamento del nuovo direttore, don Kamil Pozorski. Appuntamento domani 14 aprile.

Sabato 14 aprile omaggio alla memoria di don Erminio Iacobacci.

Le Associazioni salesiane degli Scout, degli Aspiranti, della Polisportiva, degli ex Allievi, con il coordinamento del nuovo direttore, don Kamil Pozorski, comunicano che domani provvederanno a rendere omaggio alla memoria di un noto componente della Casa Salesiana, don Erminio Iacobacci, deceduto in Argentina il 14 aprile 1988. Lo rendono noto Fulgo Graziosi, presidente ex Allievi, e don Kamil Pozorski, direttore Salesiani.

L’omaggio a don Erminio Iacobacci.

«In 37 anni di permanenza a L’Aquila – ricordano Graziosi e don Pozorski – ha conosciuto e formato migliaia di ragazzi. Dopo il lungo periodo di laicato, ha voluto realizzare il suo sogno e ha ottenuto i voti sacerdotali, trasferendosi, come missionario, in Argentina, dove è deceduto. Le Associazioni hanno deciso di effettuare l’evento il 14 aprile prossimo, con una Messa da tenersi alle ore 17.00 presso la Chiesa di San Bernardino a Piazza d’Armi. La funzione sarà presieduta da don Sergio Borsato, già direttore dei Salesiani prima del terremoto, il quale ha espresso il desiderio di riabbracciare i tantissimi giovani conosciuti nel corso del suo mandato. Al termine della funzione religiosa verrà ripristinata l’antica usanza della distribuzione della famosa “rosetta” con la mortadella. Al termine della funzione religiosa il sindaco e il don Kamil deporranno una corona di fiori alla base dell’esistente monumento. La manifestazione si chiuderà presso la Casa Salesiana, in Via Giovanni Bosco, con un aperitivo offerto dalle Associazioni e dai Salesiani. Tutti coloro che hanno frequentato i Salesiani e l’Oratorio sono invitati ad intervenire allo scopo di ricostituire e consolidare le gloriose Associazioni esistenti prima del sisma del 2009».

X