Rimpasto di giunta, i nuovi ingressi

Rimpasto di giunta: ufficializzazione dell'ingresso di Giorgio D'Ignazio nella maggioranza di centrosinistra.

Rimpasto di giunta, i nuovi ingressi.

Si rincorreva da un po’ il nome di del consigliere regionale del nuovo centrodestra Giorgio D’Ignazio membro di  Civica Popolare, la formazione fondata dal ministro della Sanità uscente Beatrice Lorenzin.

Dalla conferenza stampa di oggi pomeriggio a Pescara è emerso infatti il suo nome, come sostenevano le sempre più insistenti indiscrezioni politiche.

Con l’ufficializzazione dell’ingresso di Giorgio D’Ignazio nella maggioranza di centrosinistra gli equilibri cambiano: D’Ignazio infatti  dovrebbe prenderebbe il posto di Dino Pepe del Pd.

Si attende ora notizia dell’ingresso in giunta di Pierpaolo Pietrucci del Partito democratico, al posto di Andrea Gerosolimo (Abruzzo civico) che aveva presentato le dimissioni insieme a un altro assessore regionale, Donato Di Matteo (Regione Facile), chiedendo contestualmente al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, di azzerare la Giunta e avviare “una fase che possa portarci a comprendere se ha ancora senso andare avanti”.

Di Matteo invece rimarrebbe con Regione Facile, con la delega alle opere pubbliche e ai Parchi.

Lolli tenta dunque di ricompattare una maggioranza di centrosinistra mentre si attendono le dimissioni del governatore Luciano D’Alfonso dalla presidenza della Giunta, dopo la sua elezione a senatore nelle politiche del marzo.

Si attende a questo punto il consiglio regionale di martedì all’Aquila per ulteriori sviluppi di questo scenario politico che si va delineando.

In dubbio il già citato Gerosolimo, Lorenzo Berardinetti (Regione Facile), presidente della terza commissione agricoltura e Maurizio Di Nicola (Centro democratico), presidente della prima Commissione bilancio.