IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

Calcio, Battistini: “Ora qualcuno pensi a noi”

Arrivano le parole dei protagonisti nel post gara di L’Aquila-Matelica, terminata 2-1. Mister Pierfrancesco Battistini ai microfoni della stampa.

 

“Oggi non potevamo giocare in un modo diverso da questo per conquistare la vittoria. Avremmo dovuto seppellire, non chiudere, la partita alla metà del secondo tempo. Sarebbe il momento di pensare nuovamente a noi da parte di qualcuno: ora di pagare gli stipendi, di riattaccarci la luce, di fare qualcosa di concreto. Basta con le mezze misure, abbiamo sempre lavorato e continuato a fare il nostro lavoro”.

 

“Abbiamo dimostrato serietà ogni giorno, non è più il momento di riempirci di parole. Non è bello tornare a casa dopo una vittoria del genere e non poter neanche riscaldare una pizza al forno. Oggi ci siamo detti una cosa nello spogliatoio: quale migliore occasione per misurarci con questo campionato? Competere con il Matelica ci ha dato le risposte. De Iulis? Ha fatto una buona partita, ma bisogna sempre essere incisivi. È normale essere arrabbiati per il cambio, ma la prima cosa deve essere sempre la squadra”.

 

Prosegue il tecnico del Matelica Luca Tiozzo.

 

“Siamo partiti benissimo, è stata una bella partita in cui si sono affrontate due grandissime squadre: abbiamo tenuto bene palla, ma non è possibile dominare L’Aquila per novanta minuti. Abbiamo sbagliato qualcosa e abbiamo concesso alle bocche da fuoco degli avversari delle importanti occasioni. È difficile reagire dopo un eurogol che arriva dopo quindici secondi della ripresa”.

 

“La bella notizia di oggi – ha concluso – è il pareggio della Vis Pesaro, ma l’altra bella notizia è il fatto che il Matelica è vivo: giochiamo un calcio buono, abbiamo le idee chiare. Oggi ci può stare di poter perdere. I giocatori sono usciti dopo aver dato tutto tra le lacrime”.

X