IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Gdf in Asm, nel mirino incarichi esterni e promozioni

Asm: Si accendono i riflettori sui numeri "da capogiro" spesi per le assistenze legali esterne. Nel ginepraio dei soldi pubblici distribuiti a pioggia non mancano le consulenze esterne per ottenimento certificazione qualità aziendale, assistenza legale esterna, collaudo opere edili in cemento armato, prestazione di servizi inerenti la sicurezza sul lavoro aziendale.

La Guardia di Finanza è tornata nei locali dell’Asm L’Aquila. Indagini su consulenze esterne, promozioni e affidamenti per smaltimento rifiuti.

La sezione operativa della Compagnia dell’Aquila, lo scorso 6 marzo, ha fatto irruzione negli locali dell’Aquilana Società Multiservizi per acquisire una documentazione a tutto tondo.
2010 – 2011, il biennio di partenza, sotto la guida dell’ex amministratore unico Luigi Fabiani, su cui si indaga e a seguire gli anni successivi fino al 2016.

Incarichi e promozioni in Asm

La lente di ingrandimento punta a far chiarezza sull’affidamento di incarichi e sulle modalità di promozione di alcuni dipendenti, sullo smaltimento rifiuti affidato a terzi soggetti, questione già ampiamente trattata da Il Capoluogo [Il caro-rifiuti dell’Asm].

Pubblicità e Consulenze legali esterne

Ma non finisce qui: la documentazione acquisita riguarda anche contratti di pubblicità stipulati con le testate locali, con la campagna pubblicitaria di L’Aquila Rugby del 2011 per un importo totale di 49.725 più IVA.
Nel ginepraio dei soldi pubblici distribuiti a pioggia non mancano le consulenze esterne per ottenimento certificazione qualità aziendale, assistenza legale esterna, collaudo opere edili in cemento armato, prestazione di servizi inerenti la sicurezza sul lavoro aziendale.

Il post Adunata

Dopo il caso delle divise incriminate dell’Adunata Alpini [Sequestrate le divise Asm dell’Adunata Alpiniconcluso con un’oblazione delle tre contravvenzioni di Tordera, Rosettini e Ianni, si accendono i riflettori sui numeri  “da capogiro” spesi per le assistenze legali esterne che scavalcano le risorse interne contravvenendo di fatto il regolamento interno. Le tante professionalità che sono state assunte nella pianta organica non vengono utilizzate favorendo milionarie consuelenze esterne in affidamento diretto. [Divise ASM, 10mila euro chiudono il caso]

Solo nel 2016 l’allora amministratore unico Tordera, per fare un esempio, ha autorizzato diverse consulenze legali affidate a differenti professionisti in base alla materia trattata elergendo decine di migliaia di euro pubblici a legali aquilani e non solo.
Questa situazione nuoce all’azienda, ai cittadini e a progetti che restano in sospeso.

X