IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Consulta dei quarti, la città in 4 macroaree

«Dare attuazione al concetto di città territorio».

Questo l’obiettivo con cui si è svolta nei giorni scorsi una prima riunione propedeutica finalizzata alla costituzione della “Consulta dei Quarti”, organismo fortemente voluto dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che in questo modo intende dare seguito a quanto annunciato in campagna elettorale e dare piena attuazione al concetto di città-territorio.

All’incontro, che si è svolto nella sala Rivera a Palazzo Fibbioni, sono stati invitati tutti i primi cittadini del comprensorio aquilano e vi ha preso parte anche l’assessore con delega alla Partecipazione Francesco Bignotti.

«Sono state gettate le basi – spiega il sindaco Biondi – per arrivare a uno statuto condiviso per definire scelte strategiche per i territori, partendo dalla pianificazione sovracomunale per arrivare a determinazioni che incidano sulla quotidianità delle popolazioni come un’oculata ed efficiente gestione dei servizi socio assistenziali, integrazione di infrastrutture cruciali per i collegamenti tra aree complesse come quelle interne, che sconta ancora un deficit in termini di mobilità rispetto alle aree costiere».

Nella proposta formulata dal primo cittadino del capoluogo è contenuta l’idea di ripartire il territorio in quattro macro aree, ognuna con il suo rappresentante in seno alla Consulta:

«Un modo per richiamare idealmente le origini e la fondazione della città, avvenuta per opera dei castelli di quello che oggi chiameremmo hinterland aquilano» conclude Biondi.

X