IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Michele Fina: No alla sindrome da orologio rotto

Michele Fina, ex segretario del Pd della provincia dell’Aquila e stretto collaboratore del ministro della Giustizia Andrea Orlando nella redazione de Il Capoluogo per Pausa Caffé. L'intervista di Roberta Galeotti.

“In provincia dell’Aquila abbiamo un orologio rotto, con le lancette ferme a qualche anno fa”- comincia così l’analisi dei risultati elettorali Michele Fina*.  “Abbiamo incassato un terribile 13% senza coalizione. Ci siamo affidati all’idea che il consenso passasse per canali personali ottenendo il successo dei 5 Stelle soprattutto al sud.

In Abruzzo candidati scelti da Renzi e D’Alfonso

“In provincia dell’Aquila ci siamo riuniti più volte per poi scoprire che le candidature venivano fatte in altro modo, con telefonate ai prescelti. La scelta è stata legata molto alla fedeltà verso Renzi e D’Alfonso. Sono stati traditi il cambiamento e la rottamazione”.

La Regione al voto

“Ancora una volta potremmo perdere, ma sarebbe il caso giocarsi le carte giuste. A differenza delle politiche c’è un altro meccanismo di voto che non si basa su un simbolo come ha fatto i 5 Stelle alle politiche”.

Ripartire dai Territori

“Sembra retorica, ma invece è una scelta capitale. O tu sei presente nei territori, oppure saremo sempre perdenti”.

Lega e 5 Stelle molti punti in comune

“Il gioco dell’essere contro tutti finisce in un sistema proporzionale. Mi fido del presidente della repubblica e mi auguro che i vari partiti mettano al primo posto l’interesse del paese”.

*Michele Fina, classe 1978, abruzzese. Coordina l’associazione “Futura Abruzzo”, collabora con il Ministro della Giustizia e fa parte dell’Assemblea nazionale del Partito democratico. È stato capo Segreteria del Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando e ha fatto parte del Cda dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). Dal 2004 al 2010 è stato Assessore alle Risorse naturali e alla Protezione civile della Provincia dell’Aquila. Dopo un lungo impegno nella Sinistra giovanile, dal 2007 al 2011 è stato segretario provinciale del Pd dell’Aquila e, in seguito, si è occupato di Politiche del paesaggio nel Pd nazionale.

X