IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pezzopane, non diamo ascolto a false chimere

L’appello al voto di Stefania Pezzopane: «Chi vota me e il PD, sceglie di votare il territorio e la competenza».

Lettera aperta di Stefania Pezzopane, candidata del Pd in quota proporzionale al Senato, agli elettori: «Non diamo ascolto a false chimere, a vane promesse, ai dilettanti allo sbaraglio».

La lettera aperta di Stefania Pezzopane.

«Mancano poche ore prima alla chiusura della campagna elettorale. Sono momenti decisivi per le sorti del paese e per il nostro territorio, che merita di essere rappresentato degnamente da chi ha sempre lavorato con concretezza, passione e competenza, portando a casa risultati veri. Non diamo ascolto a false chimere, a vane promesse, ai dilettanti allo sbaraglio.
Sono candidata per il Partito Democratico alla Camera dei Deputati, come capolista nel collegio proporzionale L’Aquila—Teramo. È una nuova grande sfida, che ho accettato con orgoglio, perché voglio continuare ad impegnarmi per la mia gente, con sempre più energia e determinazione.
Il PD e i governi di centro sinistra hanno sempre dimostrato attenzione e rispetto per il nostro territorio, a differenza di chi lo ha sedotto ed abbandonato. Nella prossima Legislatura bisognerà rafforzare i risultati già ottenuti, per cui ho lavorato in prima linea: i 6 miliardi di euro per la ricostruzione dell’Aquila e dei comuni del cratere; i provvedimenti per il nuovo drammatico sisma del centro Italia che ha colpito le province di Teramo e L’Aquila; la tutela dei comuni danneggiati nel 2009 e nel 2016; il 4% dei fondi della ricostruzione destinati al rilancio di attività produttive, cultura e turismo; i fondi per i centri storici e per i sottoservizi; la tutela dei presidi ospedalieri; le vertenze a fianco dei lavoratori, le clausole sociali per tutelare i lavoratori dei call center; le proroghe per i lavoratori della ricostruzione, la difesa dei Tribunali a rischio; la valorizzazione dei borghi e delle aree interne, le battaglie per i collegamenti rapidi ed efficienti; il potenziamento delle eccellenze nel campo della cultura e dei saperi; la legge sul cinema e per la Film Commission, il disegno di legge per l’Anno Odiano a Sulmona, il reddito di inclusione per le fragilità sociali, il sostegno  per l’imprenditoria giovanile al Sud.
Le battaglie da portare avanti sono ancora molte. Puntiamo a dare più lavoro e con più qualità, vogliamo sostenere la crescita del lavoro stabile, dare più incentivi alle imprese locali, sostenere la tutela dei diritti dei giovani con il salario minimo garantito.
Il legame con la mia terra è profondo, la conosco palmo a palmo e so quali sono le priorità, perché sono sempre stata a fianco della mia gente, in tutte le occasioni, nella lotta e nella sofferenza.
Ecco perché il PD ha scelto di candidare competenze locali. Qui non c’è spazio per i paracadutati. Vi chiedo di scegliere chi ha sempre lottato al vostro fianco, chi conosce la nostra terra ed è pronta ad impegnarsi con voi, chi ascolta le vostre esigenze Vi chiedo un voto utile e responsabile, un voto per il PD, un voto per la nostra terra. Chi vota me e il PD, sceglie di votare il territorio e la competenza. Buon voto a tutti».

X