IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Palazzo Centi, D’Alfonso verso l’archiviazione

Undici indagati per la ricostruzione di Palazzo Centi, per Luciano D’Alfonso prevista la richiesta di archiviazione.

Probabilmente il presidente della Regione Abruzzo e candidato al Senato Luciano D’Alfonso uscirà dal filone della maxi inchiesta sulla ricostruzione di Palazzo Centi (un appalto da 13 milioni di euro), che vede indagate 11 persone tra funzionari regionali, imprenditori e tecnici, a vario titolo (corruzione, turbativa d’asta, falso ideologico e abuso d’ufficio). Lo rivela l’Ansa, citando fonti interne al Tribunale.

La soddisfazione di D’Alfonso: «Ringrazio la magistratura per l’analisi scrupolosa sulla vicenda».

«Apprendo da fonti di stampa – ha scritto D’Alfonso su Facebook – della probabile richiesta di archiviazione – da parte della Procura della Repubblica di L’Aquila – della mia posizione nell’inchiesta su Palazzo Centi. Ringrazio la magistratura per l’opera di analisi scrupolosa sulla vicenda. Sottolineo che ho sempre continuato a lavorare con tranquillità realizzativa, anche dopo aver conosciuto le esigenze di accertamento della Procura, senza dare mai spazio agli sballottamenti tipici dell’emotività e della paura, poiché convinto della liceità del mio operato, sempre orientato all’esclusivo interesse pubblico anche quando l’azione amministrativa si presentava difficile, complessa e bisognevole di coraggio. Ad oggi ho messo in campo 45 mesi lavorando 16 ore al giorno senza mai cedere ad una visione attendista, anche quando denuncisti isolati hanno scommesso tutte le proprie energie per farmi perdere tempo. Sono sicuro che la stampa farà la sua parte nel far sapere la notizia, così come è accaduto quando essa si diffuse un anno fa, arrivando in qualche caso a mettere a repentaglio il delicato lavoro condotto nel cuore del cratere sismico».

X