IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Allarme salmonella, insorgono i sindaci

Problema salmonella nelle acque del fiume Aterno, i sindaci si rivolgono al Prefetto dell’Aquila.

Il Sindaco di Fossa, Fabrizio Boccabella: «Situazione ormai intollerabile e pericolosa».

 

Il Sindaci dei comuni di Fossa, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio né Vestini, Barisciano, Fagnano Alto e Fontecchio hanno inoltrato una richiesta congiunta al Prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, per richiedere la convocazione di un tavolo urgente al fine trovare una soluzione al problema della salmonella presente nelle acque del fiume Aterno.

«Dal 2014 i Sindaci dei comuni interessati si sono visti costretti ad emanare ordinanze che vietano di captazione acqua a fini di irrigazione, ed a tutt’oggi, nonostante vari tavoli e proteste in atto, la problematica è irrisolta – afferma il Sindaco di Fossa Fabrizio Boccabella, promotore dell’iniziativa assieme agli altri sindaci dei comuni coinvolti – con notevole danno agli agricoltori per la mancata irrigazione oltre che per il potenziale rischio endemico a cui è esposta tutta la popolazione dell’area aquilana».

«Abbiamo pertanto chiesto al signor Prefetto di presiedere un tavolo urgente – prosegue Fabrizio Boccabella –  invitando anche gli uffici competenti di Regione, Provincia, Consorzio di Bonifica, Asl, Arta e Gran Sasso Acqua assieme a tutti i comuni interessati per trovare una definitiva soluzione a questa grave situazione determinatasi, su cui le amministrazioni comunali hanno le mani legate. Non è tollerabile che la problematica permanga irrisolta da anni, e pertanto occorre che ciascun ente attivi concretamente tutte le azioni di competenza secondo le rispettive attribuzioni di legge».

X