IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Montereale ricorda 70 anni di Costituzione

Alto Aterno: a Montereale un Convegno della CGIL per il 70° anniversario della Costituzione Repubblicana.

di Nando Giammarini per Il Capoluogo.it

Ricorre quest’anno il 70° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione italiana nata dalla Resistenza.  Una società civile, degna di essere definita tale, non può e non deve assolutamente  dimenticare il grande contributo delle donne nella lotta partigiana.  Un’affermazione dei valori supremi della  dignità  umana e della vita sociale  di ogni persona.  Mi Piace ricordare quanto scrisse Piero Calamandrei rivolto ai giovani per quel che concerne la Costituzione:

Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione. “

Per questa speciale ed importante  ricorrenza è stata organizzato – nella  sede della Pro Loco di Montereale, sita in via Porta Marana, 7 a partire dalle ore 10.00 di Giovedì 8 Febbraio 2018 – un convegno     per il 70° anniversario della Costituzione italiana . Simili incontri  dovrebbero essere un’occasione di riflessione per i politici e gli amministratori che non devono dimenticare mai   il proprio  ruolo di rappresentanti di una sovranità popolare, e per i giovani, che saranno la futura classe dirigente. Mi auguro che alcuni  di loro un giorno possano  ricoprire, con passione ed intelletto , i livelli più alti delle nostre Istituzioni  per  dedicarsi al bene e alla crescita della propria città e del Paese.  Quest’anno , è doveroso per tutti, parlare e ricordare il 70esimo anniversario della Carta Costituzionale e della Dichiarazione dei Diritti Umani.

Pilastri della speranza di costruire una società più giusta e pacifica,  democratica  e   progressista dopo la seconda guerra mondiale   partendo  dagli anni in cui fu scritta e poi entrò in vigore. Essa contempla quelli che sono gli elementari diritti di ogni essere umano partendo da quello  al lavoro, alla salute, all’istruzione e alla parità dei sessi  la cui  prima grande conquista si ebbe nel lontano1945 con l’estensione del diritto di voto alle donne.     

Quest’anno, nel contesto dell’ iniziativa: “ La Costituzione  raccontata dai bambini”   il sindacato pensionati italiani  ( SPI CGIL) unitamente alla federazione lavoratori della conoscenza ( FLC CGIL ) Abruzzo Molise rappresentata  dal proprio segretario, Sandro Del Fattore, l’evento di presentazione “Un calendario per la Costituzione “a Montereale.  Allo stesso oltre alla cittadinanza ed ai vari Amministratori Comunali  prenderanno parte gli alunni dell’I.C. Don Milani di Pizzoli, plesso di Montereale. Ci sembrava  oltremodo giusto e sacrosanto parlare della Costituzione, in tale particolare ricorrenza  facendo memoria degli anni in cui venne scritta e poi entrò in vigore.

X