IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Salva la tua lingua locale

Oggi, nel contesto del premio  letterario nazionale dell’UNPLI, (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia) “ Salva la tua Lingua Locale”  ci sarà la premiazione in Campidoglio,  nella prestigiosa sala  della Protomoteca,  della sezione scuole.

Alla manifestazione interverranno tra gli altri: il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, on. Vito De Filippo; l’assessore alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale, Laura Baldassare; il presidente dell’Unione Nazionale della Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina; il presidente di Lega Autonomie Lazio, Bruno Manzi e la presidente di E.I.P Italia Scuola Strumento di Pace, Prof. Anna Paola Tantucci per il coordinamento della Sezione Scuola. Il presidente della Giuria di questa particolare sezione del Premio è il poeta Elio Pecora. L’incontro sarà moderato da Paolo Conti, giornalista del Corriere Della Sera. Parteciperanno inoltre: il presidente della Pro Loco di Tornimparte e Consigliere Nazionale Unpli, Domenico Fusari; il Sindaco della stessa cittadina, Giacomo Carnicelli; l’insegnante in pensione, appassionata e valente poetessa,     Maria Vecchioli; il presidente della Po Loco di Montereale, Linda Giorgi. L’intento è quello di   stimolare la creatività espressiva dei giovani nell’età della formazione, a  qualsiasi   livello scolastico. Tutti riconoscono l’importanza identitaria dei dialetti e delle lingue locali quale mezzo di dialogo e di confronto  tra cittadini di  varie  Regioni. Una vera e propria ricchezza culturale. Oggi, agli inizi del terzo millennio, tutti  considerano l’importanza della salvaguardia delle lingue locali, quale patrimonio di grandi valori etici e culturali.

Anche Papa Francesco, in occasione del battesimo di 34 bambini nella Cappella Sistina, agli inizi dell’anno,   parlando dei dialetti ebbe a dire  ai genitori :” Il dialetto è la lingua intima delle coppie.  usatelo con i figli ”.  Il concorso  – che la il patrocinio  del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dell’Unesco,  dell’Assessorato alla crescita culturale di Roma Capitale – ha donato a tante zone della nostra penisola, alle sue scuole ed alle varie Pro Loco ambìte soddisfazioni, preziosa visibilità  e grandi riconoscimenti.  Esso ha visto sin dagli albori della sua istituzione la convinta partecipazione delle scuole di Tornimparte dell’Istituto Comprensivo  Comenio  per far comprendere agli organizzatori l’importanza di instaurare, il prima possibile, la sezione scuola  onde dare la possibilità a tanti  alunni di elementari e medie di esternare il poeta che è in loro.

Nell’ambito della “Giornata Nazionale del dialetto Unpli-Unesco” “ il dialetto come presidio dell’identità civica”   lo scorso 19 gennaio, presso la Scuola Secondaria di Primo grado “Giulio Verne” di Palombaia, i ragazzi delle scuole medie si sono esibiti in un laboratorio di teatro dialettale in collaborazione con il Gruppo Teatrale di Tornimparte che ha visto un grandissimo successo di pubblico. Analogo convegno di altissimo livello si è tenuto presso l’aula Magna della Scuola Media “ G. Verne”  intitolato “La nostra lingua madre ieri e oggi” lo stesso ha visto il  qualificato e prestigioso   intervento del prof. Francesco Avolio; della prof.ssa Teresa Giammaria e,    da sempre, il  dott. Mario Santucci un grande riferimento culturale del nostro territorio impegnato a trasmettere alle nuove generazioni l’interesse e l’amore per le proprie radici,  la loro lingua locale, la poesia.

Un sentito  ringraziamento va alla maestra Maria Vecchioli,  una donna di cultura, ancor prima che un’insegnante, innamorata della poesia. Lei,  pur essendo in pensione ha svolto un grande ruolo di  raccordo tra i ragazzi, i docenti e la Pro Loco  condividendo e sostenendo la bella manifestazione fin dalle sue origini e nei complessi passaggi organizzativi. Analogo ringraziamento va al corpo docente,al dirigente scolastico, prof.  Gilberto Marimpietri ed al Presidente della Pro Loco, Domenico Fusari.  I miei più sentiti e sinceri complimenti ai ragazzi premiati. Una splendida affermazione  conseguita dalle scuole tornimpartesi.  L’Istituto Comenio, con la collaborazione della Pro Loco, è arrivato al 2° Posto Nazionale nella Sezione della Poesia Inedita.
Esattamente

Scuola Secondaria di 1° Grado G. Verne
con le poesie di:
Alessio Vittorini,  3B  “La Transumanza”
Asia Izzi , 1C “ La Festa di Alloui”  ( La festa di Halloween )

Scuola Primaria A. Gigante-G. Porto” di Tornimparte (AQ)

con le poesie di:

Nicolò Fiore,  classe V  “Le Muntagne dde Turnimparte”  (Le montagne di Tornimparte )
Di Girolamo Alessanbro,Andrea Fiori, Valeria Fischione, Hassouna Walid, Selmai Ajsche, classe IV  “ Te Pare Gnenti” ( Ti sembra  niente)

salva la tua lingua locale roma

X