IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

INPS, Bonus di mille euro per i nuovi nati

Bonus asilo nido 2018, ora è possibile richiederlo all’INPS.

Il Bonus asilo nido può essere richiesto a partire dal 29 gennaio 2018 e fino al 31 dicembre 2018.

Tale misura, introdotta lo scorso anno a sostegno delle famiglie e proprogata per tutto il 2018, consiste in un importo massimo di 1000 euro corrisposto dall’INPS per i figli nati o adottati dal 1° gennaio 2016.

La concessione del Bonus da parte dell’Inps prescinde dal reddito: non è necessario dunque presentare attestazione ISEE.

L’importo viene corrisposto dall’INPS in 11 rate mensili di 90,91 euro per ogni retta mensile pagata e documentata relativa agli asili nido sia privati che pubblici.

Il genitore deve fare richiesta del bonus e deve essere residente in Italia, con cittadinanza italiana o comunitaria.

Il beneficio può essere richiesto infine anche dagli extracomunitari:

  • con permesso di soggiorno di lungo periodo;
  • oppure in possesso di una carta di soggiorno per familiari extracomunitari e per i cittadini stranieri con status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria.

 

Vi sono anche altre forme di agevolazione nei casi di bambini con età inferiore ai tre anni affetti da gravi patologie croniche.

Per questo tipo di assistenza, i mille euro vengono erogati in un’unica soluzione anzichè in 11 rate mensili.

La domanda per il bonus nido 2018 può essere presentata

 

Il bonus potrà essere pagato

  •  in contanti, presso ufficio postale ovvero tramite bonifico domiciliato;
  • tramite accredito diretto su conto corrente bancario o postale, carta prepagata con IBAN e libretto postale con IBAN.

 

Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre ma non verranno erogati bonus oltre i 250 milioni di euro stanziati per la misura.

X