Allevatore scambia area MAP per fogna

San Demetrio Ne’ Vestini, sversava abusivamente liquami del proprio allevamento di suini.

Un allevatore di suini di San Demetrio Ne’ Vestini è stato sorpreso dai Carabinieri Forestali di Fontecchio, mentre sversava enormi quantità di liquami maleodoranti in un terreno nei pressi dell’area MAP del comune stesso.

I militari  avevano avvertito nella zona un forte e caratteristico odore di deiezioni animali, scoprendo fuoriuscita di liquami provenienti dall’azienda di allevamento direttamente in un terreno attiguo, attraverso un collettore attaccato ad una pompa.

Sul posto è intervenuto anche il personale dell’Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale di L’Aquila, al fine di valutare i danni o pericoli concreti all’ambiente e alle risorse ambientali, provvedendo a prelevare alcuni campioni del materiale sversato per essere sottoposto ad analisi di laboratorio.

Il terreno inquinato è stato sottoposto a sequestro preventivo dal giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di L’Aquila.

Il titolare dell’allevamento rischia una pena  da tre mesi ad un anno di arresto o l’ammenda da euro 2.600 a euro 26.000.

Lo stesso sarà tenuto anche al ripristino dello stato dei luoghi, secondo le modalità che verranno impartite dagli enti competenti.