IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Jacopo Sipari per gli 80 anni dell’Orchestra di Belgrado

Il direttore d’Orchestra Abruzzese Jacopo Sipari di Pescasseroli il 25 Gennaio sul prestigioso podio della Orchestra Sinfonica della Radio e Televisione di Serbia nel calendario dei concerti per gli 80 anni della storica Orchestra di Belgrado.

Un programma di assoluto prestigio trasmesso dalla Radio Serba con l’esecuzione del Concerto per Clarinetto e Orchestra di Weber e del capolavoro di L. v. Beethoven, la settima sinfonia in la maggiore che già Sipari aveva diretto in occasione del grande concerto dedicato a Beethoven a Roma, per i 190 anni dalla morte del compositore Tedesco.

Sipari non è nuovo alle registrazioni con la prestigiosa orchestra di Belgrado che già lo scorso anno lo aveva invitato per dirigere la Sesta Sinfonia di Beethoven e il concerto per violoncello di Lalo.

“E’ un grande onore per me – dice Sipari – tornare su questo podio con questa meravigliosa orchestra a cui sono molto legato. A questa gioia si aggiunge la grande felicità di dirigere una delle mie Sinfonie preferite in una atmosfera così speciale”.

Il Concerto verrà trasmesso in diretta dalla Kolarac Grand Hall di Belgrado, una delle sale con l’acustica migliore d’Europa.

Il Concerto sarà trasmesso a partire dalle ore 20.00 su Radio 3 Belgrado.

Sipari tornerà quindi a Belgrado all’inizio di Febbraio per dirigere il capolavoro di Verdi, Aida, al Teatro Nazionale di Belgrado per poi volare a all’Opera di Cluj – Romania per dirigere la Boheme di Giacomo Puccini.

X