IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sant’Agnese, le confraternite e gli eletti foto

Come di consueto, si sono svolte ieri le elezioni per le nuove cariche di Sant’Agnese.

IlCapoluogo vi svela i nuovi eletti delle varie confraternite per l’anno agnesino 2018.

Confraternita “La Schola de Ingegneria”

Dopo vari appuntamenti preparatori, si è riunita, nel suo ventesimo anno, la confraternita de “La Schola de Ingegneria”, regolarmente convocata, presso il ristorante da Rino.

L’assemblea ha apprezzato la grande partecipazione e il riconfermato presidente, che ha accettato la carica, si impegnerà a favorire le iniziative per rafforzare la partecipazione.

 

Questi sono gli eletti:

 

Giulio D’Emilia (Il Presidente)
Domenico Ciotti (Il Segretario)
Paolo Colapelle (La Mamma deji Cazzi deji atri)
Angelo De Vita (La Lavannara)
Stefano Sfarra (La Lima Sorda)
Angelo Colagrande (Ju Zellusu)
Domenico Schettini (Ju Mistichinu)
Luciano Fratocchi (Ju Capisciò)

 

Sant’Agnese Lucolana

sant'agnese lucolana 2018

L’antichissima congrega delle” Lengue Longhe Lucolane “si è riunita alle ore 13.00 presso il ristorante Da Pedro. Alla presenza di ben 51 Lengue Longhe e dopo un’animatissima votazione, con la presenza di numerosi franchi tiratori, è risultata vincente la lista n° 2. Presidente- Roberto Bernabei; vice presidente -Emilio Chiarelli; segretario-Aleandro Masciocchi; la mamma degli c.-Antonello Iannini; ju zillusu-Carlo Peretti; lima sorda-Gaetano Iapadre; ju capiscio’-Luciano Quartaroli; mpastoravacchi- Battista Di Pietro; ‘ncaleca sergi-Corrado Marrocchi

Premio speciale della giuria “gliu’ ‘nfuapiocchi- Giovanni Colafigli

 

Confraternita Ji Cinciari

Ji Cinciari

Per la loro diciassettesima edizione di Sant’Agnese  Ji Cinciari (quelli originali), si sono riuniti a Intermesoli (TE) e hanno eletto le nuove malelingue per il 2018:

Presidente – Andrea Cipolloni
Segretario – Francesco Facchin
Mamma deji cazzi dej’atri – Amadio Scarsella
Ju porcu – Stefano Bielle
Mimì e Cocò – Roberto Costantini e Stefano Scotti
Saccocce e ciammarica – Christian Masci
Rencoppò – Peppe Crudele
Rosicò – Marco Moscardelli
Ju Peggiore – Luca Serani
Occa a sciarpella – Mariano Massari

Antica e Nobile Congregazione di Santa Agnese in L’Aquila

Antica e Nobile Congregazione di Santa Agnese in L'Aquila
Antica e Nobile Congregazione di Santa Agnese in L'Aquila

Il 21 gennaio Presso il ristorante Matriciana, si è riunita l’Antica e Nobile Congregazione di Santa Agnese in L’Aquila.
Questi Gli eletti:
Magnus Magister; Antonio Petrella,
Limam Audiolesam, MM Vicarius; Corrado Picuti,
Ju Zellusum, Omo semper contrarius; Luca Frascaria,
Mater Augelli non proprii sed altrui personem; Walter Frezza,
Rechiam Refrigeratam; Marcello Lancione,
Ancilla Virginem lavantis pannis in flumen Aeternum; Roberto Chiarizia.
MAGNUS MAGISTER ONORARIUS; Alfonso Scimia.
Durante la splendida serata si sono ricordati con il dovuto rispetto i grandi amici e Nobili congregati che durante il 2017 ci hanno lasciati per sempre; Luigi Marra(GIGI), Uno dei nostri storici fondatori ed Aurelio Nolletti, il nostro menestrello ufficiale. La serata è stata allietata dalle declamazioni delle opere partecipanti al concorso d’arte critica del “PIANETA MALDICENZA 2018” da parte degli autori, PIERLUIGI TESSARI e LORENZO COLETTI che sempre ringraziamo, ma soprattutto dal nuovo componimento in rima del nostro MAESTRO REGISTA, il Grande MARIO NARDUCCI.

Nobile Confraternita dei Devoti della Cantina “Jemo ‘nnanzi”

congrega jemo nnanzi sant'agnese

Nella trascorsa notte, quando il 20 gennaio è divenuto 21, la Nobile Confraternita dei Devoti della Cantina “Jemo ‘nnanzi” si è riunita in conviviale conclave, secondo l’usuale rito del “portetecheccosa”, presso l’avita magione extra moenia ma intus Gran Sasso di Zikipà (al secolo Ambra Prosperini). La conviviale è iniziata con un brindisi alla memoria di Aurelio Nolletti, Mastro cantore nostro, che per la prima volta, ma solo fisicamente, non era tra noi a festeggiare la Sant’Agnese. La serata è proseguita con cena pantagruelica allietata dai canti aquilani con digressioni partenopee del fenomenale cantante Piolò (al secolo Edoardo Lunadei) e dai teatrali interventi in vernacolo dei famosi attori Aquilanissimi Lili (al secolo Liliana Biondi) ed Orè (al secolo Oreste Cordeschi). Le cariche, come ogni anno, sono state “adattate” a quello che è sembrato essere alla Confraternita  l’evento di maggior rilievo nell’ambito cittadino : l’era Biondi! Per cui la Confraternita ha così votato ed eletto : Presidente, Ju Biondu, Indiana J.A. (al secolo Cesare Ianni); Vice Presidente, Ju Castanu, Palvo (al secolo Stefano Ianni); Lima nira e sorda, Ferratella (al secolo Graziella Pompilii); Recchia mesciata, Jè (al secolo Roberta Vacca); La Bionda lavannara, Calascì (al secolo Annamaria Pasquali); La Sciampista, Cochi (al secolo Alessandra Tacchin);  La Mesciatrice, Zikipà (al secolo Ambra Prosperini); Ju Biundusu, Piopì  (al secolo Pio Elia); Biondino, il più giovane partecipante, Riky.

 

Confraternita Balla che te passa

Balla che te passa 2018

Un Priore eletto all’esordio, Gabriele Girella, e una Lima Sorda, invece, alla prima carica dopo due decenni,
Diana Capannolo, nella ventesima Sant’Agnese della Confraternita Balla che te passa, attiva dal 1999 e ricevuta nei
giorni scorsi in Municipio anche dal sindaco aquilano, Pierluigi Biondi, per celebrare il prestigioso traguardo.

Adottando il “Rosatellum 2.0”, le prime due cariche sono state elette con il sistema proporzionale mentre nel
maggioritario come Zellusu Ennio Cipollino, alla sesta investitura, ha stracciato tutti, conquistando 27 voti su 30 ,e
l’appassionata di social Laura Marrocchi ha battuto una folta concorrenza come ‘Occa aperta’.
Completano il direttivo il Presidente Emerito, Umberto Pilolli, la Lavannara Emerita, Rita Ferella, sempre eletti dal
1999 al 2006, e la Mamma deji cazzi deji atri Emerita, Alberto Orsini, che ha ereditato il titolo dal padre Alessandro,
giornalista e cultore della maldicenza.

Segretario a vita è Enrico Barigelli.
Al nuovo Priore Girella, il ritrattista della  Confraternita, Claudio Ferroni, donerà un ritratto a olio su tela.
La conviviale si è svolta nel tradizionale cenacolo dello Chalet dell’Arcobaleno dell’oste Vittorio Nuvolone.
Tutti i partecipanti hanno ricevuto il liquore “Venterbe” del mastro erborista della Confraternita, Gino Pelliccione, detto “Il Puppo”.
Tante le “lencuate” ai presenti, oggetto di maldicenza per i loro misfatti nel 2017: Premio Trottola a Paola
Chiodi, Premio Braccio di Ferro a Giampietro Foglietta, Premio Grandi traslochi all’erborista Pelliccione, Premio
Chiacchiera anestetica a Rino De Vecchis, Premio Pittura erotica al ritrattista Ferroni, Premio L’ultimo dei Garibaldini
nonché Oscar come Migliore attore smemorato al presidente Pilolli. Al termine della manifestazione, la famiglia Orsini
ha donato alla Confraternita la propria collezione di artistici “Piatti del Buon Ricordo” in ceramica.

Si sono riuniti per il 24°anno presso LA GROTTA DI ALIGI  ‘Ji Quatrani de San Francesco’ eleggendo le seguenti cariche

Presidente   Roberto Di Tommaso

Segretario    Roberto Stagni

Alfiere          Christian Colaiuda

Mamma de C…     Berado Di Tommaso

Mistichinu     Mario Colantoni

Recchie P.    Mario Marinacci

Lavannara   Dante Elleboro

 

Confraternita Aquilana dei “Devoti” di Santa Agnese
Sancta Agnese- Garrulorum Praesidium

Confraternita Aquilana dei “Devoti” di Santa Agnese Sancta Agnese- Garrulorum Praesidium

Giovanni Nardecchia, figlio dell’indimenticato Ludovico, fondatore e “segretario a vita” della Confraternita scomparso l’anno scorso, è stato eletto ieri sera “Priore” per il 2018 della più antica Confraternita agnesina aquilana, ovvero la ”Confraternita aquilana dei ’devoti’ di Sant’Agnese” dalla quale è nata l’omonima Associazione culturale, che da tredici edizioni promuove la rassegna “Il Pianeta Maldicenza”.
La Confraternita, per antica tradizione, elegge una sola carica.
Nardecchia è risultato il più votato (quasi un plebiscito) al termine dello scrutinio (presidente del seggio: Corrado Farroni; Giuseppe
Pulcini e Pasquale Martella scrutatori) tenutosi a conclusione di una frizzante e allegra serata nel ristorante, in centro storico, “Delfina alle 99 Cannelle” che, dal 2013 è diventato il “Triclinio” della Confraternita dopo le “Mangiatoie” storiche delle trattorie “Macallè” e “San Biagio”.
“Credo che non potevate fare miglior regalo a mio padre- ha detto un sorpreso quanto commosso Nardecchia- del quale è impossibile essere all’altezza.
Proverò a onorarne la memoria e vi ringrazio a nome di tutta la famiglia per come lo avete ricordato in questa edizione del

Pianeta Maldicenza”. La prima edizione senza il suo “segretario a vita”.

Il Priore uscente (cui per tradizione è toccato offrire champagne a cui ha aggiunto anche ostriche), ha passato il testimone (il tradizionale piccolo piccone “male e peggio”) e le insegne (l’antico medaglione in legno finemente intarsiato) a Nardecchia cui toccherà ”governare” l’Anno Agnesino 2018.

 

Sacra Confraternita de “Quannu ju pallo’ no’ vo’ entrà”

Sacra Confraterita de

Si sono riuniti ieri sera, presso il ristorante “Spapizar”, gli amici della pallamano aquilana con Sacra Confraternita de “Quannu ju pallo’ no’ vo’ entrà”, in attivo dal 2009.

Dopo le innumerevoli maldicenze di rito, sono state assegnate le seguenti cariche, rivoluzionate a tema sportivo dal Presidente in carica di questa edizione:

JU PRESIDENTE: Giuseppe Berti-De Marinis
JU SEGRETARIO: Roberto Di Stefano
BORBOTTO’: Andrea De Sanctis
TE PIJO E TE REGGIRO: Piergiorgio Patrizii
NON TE PIJO MA SE TE PIJO: Jacopo Marsili
NON CE COJO MA SE CE COJO: Maurizio Blair

Si aggiudica la CALUMNIS MAJOR, onoreficenza ottenuta per essere stato bersaglio della maldicenza più divertente, PIERGIORGIO PATRIZII

 

Scoppito Confraternita “Deju Rignu”

deju rignu scoppito

Giuseppe Del Pinto noto allenatore di scii famoso a livello regionale e nazionale è stato eletto dalla confraternita “Deju Rignu” di Scoppito nuovo presidente nell’ intento di ripetere e rinnovare la tradizione di Sant’ AGNESE.

Nel discorso di proclamazione ha dichiarato di proporre alla confraternita, nel suo stile che lo contraddistingue, moltissime novità dal punto di vista culinario e enogastronomico con diversi eventi da ripetersi durante l anno. Punta senza peli sulla LINGUA alla carica “vita naturale durante” per meriti riconosciuti.

La congrega “Quiji deju carrettiere”

quiji deju carrettiere

Riunitasi presso il ristorante “La Locanda del Carrettiere” di Lucol la congrega “Quiji deju Carrettiere” che, visto l’eccellete servizio svolto nell’anno appena trascorso, ha provveduto così ad eleggere:

 

Enrico Cordeschi – Ju Presidente
Teresa Martinelli – Ju Segretario
Gianni Fattapposta – La mamma deji cazzi dej’atri
Michele Chiarelli – Ju Capisciò
Sara Massenzi – La lima sorda
Berry Tanturri . Lengua Zozza
Giuseppe Massenzi – Coccia a festa
Simona Ricci – Non te sta bbono nu zippu n’gulo
Gianluca Micarelli – Ju Zillusu
Agostina D’Addario – Ju Piagnetaru
Lucia Dell’Amico – La Lavannara
Assegnate anche le cariche di Mascotte della congrega ai piccoli Giacomo Cordeschi e Mirko Micarelli

Congrega Castiglione

Congrega Castiglione

Presso l’agriturismo Ruella di Tornimparte sono stati eletti

Ju presidente: Presidente

Ju segretario: Martina Tresca

Jatta Furastica: Serena Tresca

Ju saccoccia a ciammaruca: Caffetto’

Ju commeddiante: Cicu

J’appicundritu: Giuseppe Masciocchi

Ju trippo’: Caffetto’

Ju non me satollo mai: Giubbano

Confraternita deji quatrani che S Agnese non la festeggiano mai ju jorno giusto

Confraternita deji quatrani che S Agnese non la festeggiano mai ju jorno giusto

Dopo una pausa di un anno la confraternita de “ji quatrani che S Agnese non la festeggiano mai ju jorno giusto” si sono ritrovati a Santa Maria del Ponte ad eleggere le nuove cariche per chi durante l’anno si è distinto nella nobile arte della maldicenza.

Terminata la cena si è tenuta una democratica votazione, nel rispetto di tutte le formalità, dalle schede, agli scrutatori, alla proclamazione degli eletti che sono risultati:

Presidente e mamma deji cazzi dej’alti: Slvia Gizzi

Segretario: Alessandro Santavicca

Socera e lavannara: Chiara Ciccozzi

Jatta furastica: Chiara Marinucci (all’unanimità)

Ju silenzioso e lima sorda: Emanuele Centi Pizzutilli

Occa aperta: Luca Santarelli

J’acchiappone: Alessandro Colaiuda

J’umbrusu: Marco Placidi

Ju furbo e ju rattusu: Marco Quaciari

Ju rustico: Mario Ruggieri (all’unanimità)

Recchie fredde: Matteo Gentile

Ju traffichinu: Massimiliano Brigidi

Ju capisciò: Paolo Capulli

Gli altri confratelli non eletti: Achille Greco, Tiziana Cassiani e Claudio Farda. Gli assenti giustificati: Alessandra Di Loreto, Alessio Parisse, Maria Concetta Fiore, Jole Boccabella, Mario Papi, Lorenzo Mancinelli, Giovanni Pace, Gaetano Iacone

Confraternita de Ju Bambineju

Ju Bambineju

Per l’11° anno la nobile congrega de “Ju Bambineju” si è riunita per svolgere la consueta assegnazione delle importantissime cariche Agnesine:

Presidente e mamma dei cazzi dei’atri: Paolo Mantenuto
Segretario: Lorenzo Forgia
Ju prete: Diego Vasarelli
La lavannara: Pamela Giovannone
Lengua sozza: Fabio Mancini
Lima sorda: Franco Paris
‘Occa a sciarpella: Paola Di Stefano
‘Recchie fredde: Caterina Morgante
Ju capisciò: Elisa Di Stefano
Taglia e cuci: Valentina Paradiso
La zeppa: Antonella Coletti
Ju zillusu: Stefano de Lauretis

Le Linguette Sandemetrane

sant'agnese linguette sandemetrane

Anche quest’anno la Congrega delle “Linguette Sandemetrane” si è riunita nella ricorrenza di Sant’Agnese per rinnovare le cariche. La conviviale si è tenuta all’Agriturismo “La Villa”, c/o le Grotte di Stiffe che però si erge sul territorio del Comune di Villa Sant’Angelo. Mentre la compagnia degustava i prelibati manicaretti preparati con maestria da Ilse, i convitati si stuzzicavano con pettegolezzi allusivi alle particolarità delle cariche da attribuire. Dopo gli antipasti sono state distribuite le schede che includevano tre candidati per ognuna delle dieci cariche da assegnare. Le schede sono state ritirate dopo la degustazione dei primi piatti ed e stato fatto lo scrutinio della votazione.
Sono state assegnate le seguenti cariche.
1) Ji saccio tutto : Angelo Nardecchia
2) Ju segarolo : Maria Pia Placidi
3) La perpetua : Elvira Ciccone
4) Ju Indiscendsabilu : Enzo Iafrate
5) Ju Scarparu : Francesco Sablone
6) Ju Malcontentu : Pasquale Andreassi
7) La Socera : Anna Placidi
8) La Lima Sorda : Mimmo Camardese
9) La Mamma : Maria Quetti
10) Lengua Zozza : Piero Ulizio.

Successivamente i consegnatari delle dieci cariche si sono riuniti ed hanno votato per
l’elezione del direttivo che rimarrà in carica fino alla assemblea del prossimo anno che è scaturito così formato:

GRAN PRIORE Pasquale ANDREASSI
LA MADRE BADESSA Piero ULIZIO
JU SEGRETARIO Angelo NARDECCHIA
JU CHIAVARU Francesco SABLONE

Quanno la Trippa S’Appellecchia

congrega sant'agnese Quanno la Trippa S’Appellecchia

17′ edizione di Sant’Agnese per la congrega “Quanno la Trippa S’Appellecchia”, che si è riunita ieri 21 gennaio presso il ristorante “Villa Feronia”

Presidente: Stella Lucente
Vice Presidente. Federica Specchio
Segretario: Roberto Di Stefano
Tesoriere: Roberto De Santis
Mamma deji cXXX deji atri: Carla Placidi
Lavannara; Claudia Luzi
Lima Sorda: Marino De Matteis
Ju Zellusu: Gino Lucrezi
Ju Traffichino: Giuseppe Mazzenzi
Ju Capisciò: Iannis Monedas
Recchia fredda: Maria Elena Ascani
Lengua Zozza: Irene Margarita
J’Umbrusu: Federica Volpe
‘Occa Aperta: Francesca Cappellani
Saccoccia a Ciammarica: Luca Taralli
Ju rencoppò: Tommaso Cirella
Ju Sempliciottu: Mauro Sciarra
Ju “ Non ji sta bonu nu zippu n’ culo: Alessandra Fogola
Ju papa: Francesco Pavese
Zi Prete: Padre Bruno Cipriani

 

Gruppo Meccanica Anno 1984/85

sant'agnese celano

Il Gruppo Meccanica Anno 1984/85 si è riunito al Ristorante “La Cittadella ” a Celano e per il Pranzo di Sant’Agnese e sono scaturite tali nomine: Presidente: Franco Fontana; Lima Sorda: Ferdinando Petrocco; Saccoccia a Ciammarica: Cesare Ranalletta; Ju non ji sta bono nu zippo….: Quirino Di Bacco; Ju saputu: Massimo De Santis; Mamma deji cazzi dej’ atri: Cesidio Stornelli; La Madonna di Fatima: Paolo Tamburro.

Le Mejo Ortiche

mejo ortiche

La Congrega “Le Mejo Ortiche” (frutto della fusione, lo scorso anno, con Le Mejo Agnesine), dopo aver conseguito, sabato scorso, l’ambito Palio di Sant’Agnese con l’elaborato “Pija a ‘ddo sta e mitti ‘ddo no’ sta” scritto dalla Presidente uscente Annalisa Petrilli a cui è stato consegnato, come autrice, l’Agnesino 2018, giunto alla XIII edizione e da quest’anno intitolato a Ludovico Nardecchia recentemente scomparso, si è riunita ieri sera, 21 gennaio, presso la mangiatoia di Villa Feronia e con un menù a base di baccalà ha provveduto a rieleggere, nel più puro stile democratico agnesino, il direttivo che risulta così composto:
PRESIDENTE: Annalisa Petrilli
VICE PRESIDENTE: Silvana D’Altorio
SEGRETARIA: Maura Sergio
ORTICA: Rita Dundee
MAMMA DEJI FATTI DEJI ATRI: Federica Farda
TRAFFICHINA: Rita Roncone
LAVANNARA: Teresa Cialone
SOCERA: Fulvia Paglialunga
ZELLOSA: Marisa Chiaravalle
La votazione è stata precedute da alcune esibizioni nelle quali sono stati riproposti il lavoro vincitore dell’Agnesino 2018, quello che ha partecipato all’edizione 2016 e alcuni brani tratti dallo “Zibaldone aquilano” riproposto nell’ambito delle manifestazioni del Festival Pianeta della Maldicenza come omaggio al suo autore Mario Lolli nel
centenario della nascita.

La Congregga “Esso quissi de San Berardino”

congrega-sanberardino

Anche quest’anno, la Congrega “Esso quissi de San Berardino” , riunitasi presso il Ristorante Spapizar, ha proceduto, dopo lunga ed estenuante lotta, ad assegnare, per il corrente anno le cariche ai più linguacciuti . Sono stati eletti:
– Presidente Angelo Capuzza;
-Segretario Ulderico Mariotti;
-Mamma …Roberto Petruccelli;
-Lima sorda Eugenio Carlomusto;
-Ju traffichinu Amedeo Bologna;
– La lavannara Michele Barbato ed infine Ju Zellusu Giuseppe Fricano.

I Cavalieri di Sant’Agnese

cavalieri di sant'agnese

Nella serata di ieri 21 gennaio 2018 si sono riuniti, per un appuntamento che si rinnova dal lontano 1985, i Cavalieri di Sant’Agnese presso la “Tana del Cavaliere” in quel di Gignano, per procedere all’elezione dei linguacciuti della compagnia che si sono distinti nel corso dell’anno nell’arte della maldicenza. Alla fine è risultata vera bagarre nell’attribuzione delle cariche tradizionali, mentre l’unico punto fermo è stata quella del Presidente che ha raccolto la quali totalità dei voti dei 21 presenti. Gli eletti sono risultati: Presidente Sandro Marcantonio, Vice Presidente Antonello De Nuntiis,Segretario Roberto Marzi, Mamma dejji cazzi dejj’atri Gaetano Faccenda, Lima sorda Danilo Millimaggi, Recchia fredda Antonello Passacantando, Lavannara – alla memoria – a Giovanni Di Scipio, Zillusu Vittorio Olivieri.

Ji quatrani de San Francesco

quatrani san francesco

Ji quatrani de San Francesco si sono riuniti per il 24°anno presso La grotta di Aligi  il giorno 21/01/2018 e hanno eletto le seguenti cariche:
Presidente, Roberto Di Tommaso
Segretario, Roberto Stagni
Alfiere, Christian Colaiuda
Mamma de C…, Berado Di Tommaso
Mistichinu, Mario Colantoni
Recchie P., Mario Marinacci
Lavannara, Dante Elleboro

La Confraternita de “Ji igngneri de Genziana”

igngneri genziana

Per la prima volta si è riunita presso il ristorante Il boschetto la Confraternita de “Ji igngneri de Genziana”. Terminata la cena si è proceduto alle votazioni segrete per assegnare le ambite cariche. Gli eletti di questa prima edizione sono stati:
Presidente e lavannara: Silvia Gizzi
Mamma deji cazzi dej’atri: Claudia Ciocca
Recchie fredde: Valentina Di Sciullo
Lengua zozza e ju capisciò: Gianfranco Ruggieri
Ju sofisticatu: Andrea Ruggieri
Saccoccia a ciammarica: Luca Di Pancrazio
Non te sta bono nu zippo n’culo: Simona Di Marzio
Ju traffichinu: Leonardo Ciancaglioni
Lima sorda, socera, non pozzo’sci e ju fracico: Antonella Cerasoli

 

La Congrega “Quelli di Via Porcella”

via-porcella

Domenica 21 gennaio, presso il Ristorante Villa Feronia di L’ Aquila, si sono svolte le votazioni per rinnovare le cariche della Congrega “Quelli di Via Porcella”.
Di seguito gli eletti:
Presidente: Roberta Pelliccione
Mamma de ji C…i de ji atri : Patrizia Di Crecchio
Recchie fredde: Sandro Colagrande
La socera della mamma de ji c…..i de ji atri: Cristina Bultrini
Ju Fanfarò: Domenico Centi
Ju ruppi c…u: Maurizio Sista
Lengua zozza: Maurizio De Santis
‘Occa a sciarpella: Concettina Buccella
Ju zellusu: Quirino Giammaria
Ju ciarlatanu: Patrizia Di Marco
Ju Capisciò: Carlo Cecati
Non ji sta bono nu zippu ‘nc..o: Emilia Castellucciu

La Congrega “Non so’ pe’ j’asini ji confetti”

azimut

Si è riunita per la prima volta presso il Ristorante Patatina, in occasione della festa delle malelingue, la Confraternita “Non so’ pe’ j’asini ji confetti”, composta dagli iscritti e gli amici dell’Associazione Azimut. Alessandro Maccarone è stato eletto Presidente a larga maggioranza. La spunta come Vice-Presidente Simone Marchetti, mentre è di Andrea Costantini il titolo “La mamma deji cazzi deji atri”, che si aggiudica di poco lo scontro diretto contro Francesco De Santis; eletto quasi all’unanimità come Segretario Michael Parisi. La spunta come “Ju Traffichinu” Francesco Vittorini. Chiudono la serie di eletti Margherita Fossini “Lima Sorda”, Nicholas Casilli “Ju Zellusu”, Alessia Di Genova “La jattara” e Luigi Tatananni “Ju Saputò”.

 

Congrega “Collegio Degli Impicciottatori”

Presso località Porto Cinghiale (AQ), si è riunita la neocostituita congrega del “Collegio Degli Impicciottatori” con il fine di eleggere le cariche Agnesine per l’anno in corso.

Dopo un conviviale pranzo a base di polenta, a seguito di votazioni segrete e uno scrupoloso scrutinio, sono state elette le seguenti cariche:

Collegio Degli Impicciotatori

SEGRETARIO ………………………………………………………..Chiara Di Basico    (voti 11)

PRESIDENTE ……………………………………………………….Vincenzo De Paolis  (voti 8)

MAMMA DEJI CAZZI DEJI ATRI…………………………… Gaetano Iacone   (voti 5)

LIMA SORDA Giuseppe………………………………………. Giuseppa Rapacchia (voti 5)

RECCHIE E PRETE………………………………………………… Silvio Colaiuda     (voti 5)

OCCA APERTA…………………………………………………….. Simona Pupi       (voti 4)

JU CAPISCIÒ……………………………………………………….. Gaetano Palucci    (voti 5)

J’UMBRUSU………………………………………………………… Giuseppe Rapacchia   (voti 5)

JU MISTICHINU…………………………………………………… Giuseppe Giansante   (voti 10)

JU ZELLUSU………………………………………………………… Simona Pupi   (voti 6)

JU RABBINO……………………………………………………….. Gaetano Palucci    (voti 6)

LA JATTARA………………………………………………………… Sara Padovani   (voti 6)

JATTA MORTA……………………………………………………. Giorgia Marinelli   (voti 7)

J’ANGILITTÙ……………………………………………………….Aurora Giansante   (voti 7)

 

Non eletti:

  • Federica Favoriti
  • Laura Mascioni
  • Nisa Carnicelli

 

 

Congrega A.S.D.Tornimparte 2002

congrega asd tornimparte 2002

JU PRESIDENTE UGO COLAIUDA

JU SEGRETARIU ORLANDO ALIUCCI

LA MAMMA DEJI CAZZI DEJ’ARI UGO MIOCCHI

JU FENOMENU ALESSANDRO MIOCCHI

JU NON ME STA BUNU NU ZIPPU NCULU MARCO MIOCCHI

J’UMBRUSU SIMONE ANTONELLI

JU SCARPARU TOMMASO D’AGOSTINO

JU PAPERO’ MARCO BAFILE

JU PIEDINU FATATO MATTIA BAFILE

JU BOMBER CHRISTIAN COLETTI

LIMA SORDA DAVIDE CARDUCCI

JU CAPISCIO’ EMANUELE NUVOLONE

JU COCCIA A FESTA GIAMMARCO DI MARZIO

JU PROVOLO’ UGO MIOCCHI

Confraternita “Duepuntiapertelevirgolette”

Nella serata di giovedi 25 gennaio si è riunita (presso il ristorante Parkkeller) la sacra confraternita “Duepuntiapertelevirgolette” dei ragazzi del Torrione.
Dopo le consuete maldicenze si è passati all’elezione delle diverse cariche ed alla consegna dei rispettivi gadget.
Eletti:
Presidente – Stefano Maccarone
Mamma dei C…i dej’atri – Luca Murri
Traffichino – Riccardo Maccarone
‘Occa aperta – Simone Passacantando
Saccoccia a ciammarica – Daniele Lozzi
Ju zelluso – Federico Nelfi
Ju capisciò – Giulio Filippetti
Recchie ‘e prete – Daniele Lozzi
Stordolò – Alessandro Liberati
Ju sparooò – Giulio Filippetti
Lima sorda – Luca Murri
J’ombrosu – Alessio Liberati
Ju rattuso – Simone Passacantando
Ju zarzaluso – Filippo Cotellessa
Ju cacaturo – Simone Passacantando
Ju scrocco’ – Enrico Santeusanio
Ju zerbino – Alessandro Liberati
Ju sempliciotto – Matteo Santeusanio
Ju schifo – Enrico Santeusanio
Coccia de legno – Alessandro Murri
La sola – Enrico Santeusanio
Amico del cuore – Matteo Ferella
Cravatta della Vergogna (per il bersaglio della Miglior Maldicenza 2018): Riccardo Maccarone
 confraternita

X