IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Campotosto commissariato, ci pensa D’Alfonso

Il Comune di Campotosto commissariato per le troppe “criticità nella gestione del post sisma”, acuite dall’assenza della figura di un Segretario Comunale, che non ha accettato l’incarico dopo essere stato nominato.

La decisione è stata presa dalla Giunta regionale nella seduta dello scorso 11 gennaio: una delibera (la numero 2) che scatenerà non poche polemiche, visto che per il ruolo di “commissario” è stata scelta Lucia Pandolfi, dipendente della ASL 1 e diretta collaboratrice del Presidente D’Alfonso.

Ieri la consegna di mezzi in paese per affrontare l’emergenza neve – un mezzo spazzaneve e spargisale e di una fresa con turbina – oltre alla rassicurazione di un miglioramento della viabilità e di un presidio sanitario con ambulanza.

campotosto: cannavicci, pietrucci, d'alfonso, mazzocca

Ad un anno di distanza dal terremoto che ha sconvolto Campotosto, lasciando sul terreno 365 giorni dopo ancora le macerie, arriva (finalmente) l’aiuto della Regione.

Un ‘aiuto’ esplicitato anche con la delibera 2 dello scorso 11 gennaio e con la nomina calata dall’alto di Lucia Pandolfi: Luciano D’Alfonso ha scelto l’ex sindaco di Montereale (già candidata alle scorse regionali in una lista a sostegno del Presidente e braccio destro per la prossima candidatura alle politiche dell’attuale governatore) come supporto – si legge nella delibera – al sindaco di Campotosto Cannavicci “per rappresentare le problematiche esistenti ed individuare, se possibile, percorsi e strumenti di facilitazione realizzativa”.

Ad aiutare, ulteriormente, la figura di Pandolfi da un punto di vista giuridico amministrativo, la Giunta ha individuato Eliana Marcantonio, dirigente del Servizio Patrimonio Immobiliare, e Giuseppe Spedicato, funzionario regionale assegnato al servizio Attività Legislative e Qualità della Normazione.

Insorge la minoranza del Comune di Campotosto, già sul piede di guerra per la stesura del bilancio comunale: i consiglieri non ci stanno ad accettare la scelta imposta dal Presidente di mettere come tutore del sindaco Pandolfi, che non è dipendente regionale bensì diretta collaboratrice del Presidente.

“A parere dei consiglieri comunali di opposizione, non può in alcun caso il Presidente della Regione, in tale veste, adottare una delibera di Giunta per inviare dei dipendenti regionali e non a svolgere funzioni giuridiche amministrative al Comune di Campotosto. Ma anche se avesse voluto effettivamente, come da atto di indirizzo, facilitare la realizzazione della gestione sisma 2017 in qualità di Vice Commissario per il sisma, avrebbe dovuto utilizzare personale a disposizione dell’Ufficio Ricostruzione, diretto dall’ing. D’Alberto”

In organico, infatti, il Comune di Campotosto ha a disposizione 3 ingegneri part time per l’ufficio sisma(di cui due, Ponzi e Pantanella, vengono dalla gestione del sisma del 06.04.2009), un responsabile dell’ufficio tecnico, un responsabile dell’ufficio ragioneria, un responsabile ufficio anagrafe/vigili urbani e 3 operai.

“Quali sono allora le difficoltà da parte dell’amministrazione Cannavicci nell’attuare la gestione del sisma, se non per l’incapacità dell’amministrazione comunale?”

tuonano dall’opposizione, rimarcando le notevoli difficoltà anche per quanto riguarda il bilancio di previsione che, dopo una proroga di sei mesi, ancora non viene approvato.

Su questo i consiglieri Di Carlantonio, Alimonti e De Angelis hanno presentato, il 27 dicembre scorso, una nota al  Prefetto dell’Aquila segnalando le gravi irregolarità amministrative legate alla mancata adozione del provvedimento contabile.

X