IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Parlamentarie, al voto anche i 5Stelle abruzzesi

I nomi sono ancora top secret: si apriranno domani 16 gennaio dalle ore 10 alle 21 le consultazioni online su Rousseau per le Parlamentarie del MoVimento 5 Stelle.

Gli iscritti alla nuova Associazione MoVimento 5 Stelle potranno scegliere i loro candidati fino a mercoledì 17 gennaio alle ore 21.

Nel caso si creasse, per la grande partecipazione, l’effetto di coda virtuale ai seggi nelle ultime ore che potrebbe causare difficoltà ad accedere al sito, la scadenza sarà prorogata e sarà possibile votare fino alle 14 di giovedì 18 gennaio. In ogni caso – suggeriscono dal MoVimento – si consiglia non aspettare all’ultimo per votare.

Ogni iscritto potrà esprimere tre preferenze per i candidati nel proprio collegio plurinominale alla Camera e tre preferenze per quelli nel proprio collegio plurinominale al Senato. Possono partecipare alle votazioni tutti gli iscritti alla nuova Associazione MoVimento 5 Stelle con documento certificato.

Occhi puntati sui candidati abruzzesi: Enza Blundo, l’insegnante aquilana eletta senatrice cinque anni fa, ha deciso di non ricandidarsi. Ci riprovano invece gli altri parlamentari made in Abruzzo: fra questi Gianluca Vacca, Gianluca Castaldi, Andrea Colletti e Daniele Del Grosso.

Il termine per presentare le autocandidature è scaduto a inizio anno: queste sono state poi vagliate e inserite nel “listone”.

Si sono rincorsi in questi giorni i videoclip di alcuni dei candidati che sono venuti allo scoperto.

Sul territorio aquilano una candidatura certa è quella di Giorgio Fioravanti, del meet-up Amici di Beppe Grillo dell’Aquila, una delle espressioni nel capoluogo dei 5 Stelle.

Ma la situazione a L’Aquila è – come noto – piuttosto frammentata.  A candidarsi – secondo quanto appreso da Il Capoluogo – c’è anche l’aquilano Riccardo Cicerone, coordinatore del coworking di Via Roma Strange Office: grillino della prima ora, iscritto dal 2012, mai sceso in campo attivamente nelle dinamiche politiche locali.

Da Avezzano il nome forte è quello di Giorgio Fedele, attivista storico nonché cofondatore del primo gruppo del MoVimento nella Marsica. Sembrano non essersi invece autocandidati l’avvocato Fausto Corti (che segue da vicino la vicenda delle maxi bollette nei CASE) e Fabrizio Righetti, candidatosi a sindaco dell’Aquila alle scorse comunali.

A L’Aquila per studio – frequenta Scienze della Formazione – c’è Sara Stenta, originaria di Bucchianico, finita con la sua autocandidatura sul Corriere della Sera.

Le Parlamentarie si concluderanno con una convention nazionale finale, il 19 gennaio, a Pescara, all’Aurum dove sono attese oltre mille persone.

X