IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Scoppito piange il giornalista Daniele Redaelli

E’ morto il 31 Dicembre a Milano Daniele Redaelli, giornalista, capo redattore e segretario di redazione, per 40 anni alla Gazzetta dello Sport.

“Daniele è stato un grande amico di Scoppito e soprattutto dei suoi giovani” scrive in una nota il sindaco di Scoppito Marco Giusti.

“Dopo il sisma si era adoperato per far ottenere al nostro Comune una cospicua donazione da parte della Gazzetta dello Sport. E’ a lui che si deve la costruzione del nuovo campo in erba sintetica che ha permesso in tempi brevissimi la ripresa delle attività sportive. Grazie all’amicizia con Umberto Irti, Daniele era diventato un grande amico della Società Amiternina e quando veniva a trovarci gli piaceva interessarsi in particolare delle attività del settore giovanile. Per me è stato un onore conoscerlo e di lui mi rimarrà la grande umanità, l’educazione e la modestia che solo i personaggi veramente grandi sanno avere.”

Anche la S.P.D. Amiternina Scoppito si stringe intorno al dolore della famiglia e della redazione de ‘La Gazzetta dello Sport’ per la scomparsa del giornalista Daniele Redaelli.

Presente in occasione dell’inaugurazione dell’impianto sportivo nel 2011, dichiarò: “Quando Umberto Irti ed il presidente Maurizio Colantoni vennero a trovarmi a Milano, questo progetto mi sembrava lontanissimo. Oggi invece vedo il futuro negli occhi dei bambini che sono in mezzo al campo”. 

X