IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

L’Aquila Calcio: il Trust interviene su Miani

L’Aquila Calcio: il Supporters’ Trust interviene su Miani.

Dopo la nomina di David Miani ad Amministratore unico della società L’Aquila Calcio 1927, il Supporters’ Trust L’AQUILA ME’ interviene in merito all’accostamento dello stesso Miani all’associazione effettuato nei giorni scorsi da alcuni organi di informazione.

«La nostra associazione aderisce a Supporters in Campo, l’organizzazione nazionale dei supporters’ trusts nata per favorire la condivisione delle esperienze e delle buone pratiche tra le diverse realtà locali e per propugnare con più forza la partecipazione attiva dei tifosi alla vita dei loro clubs sportivi di riferimento.

Il pregresso rapporto con David Miani, già Presidente del trust anconetano Sosteniamolancona e tra i primi animatori del progetto nazionale, si è sviluppato dunque in questo contesto.

L’esperienza anconetana, dove il locale trust aveva assunto nel 2015 la proprietà e la gestione diretta della Società, con la nomina dello stesso Miani a presidente del sodalizio dorico, sembrava poter fare da apripista per tutto il movimento nazionale e accrescere la sensibilità delle istituzioni calcistiche italiane rispetto al tema del coinvolgimento attivo dei tifosi nelle rispettive società; proprio per questo David Miani fu tra i relatori che L’AQUILA ME’ invitò all’incontro pubblico tenuto su questo argomento nell’ambito del primo “Festival della Partecipazione” del luglio 2016.

Purtroppo le cose non sono andate come si era sperato: senza voler entrare nel merito delle oggettive difficoltà incontrate durante il percorso, è un fatto che nell’ultimo anno di esistenza dell’U.S. Ancona 1905 la società biancorossa, in cui Miani continuava a rivestire un ruolo apicale in qualità di amministratore delegato, abbia dato spazio a figure discutibili, tra cui quella di Ercole Di Nicola, che anziché risolvere i problemi l’hanno spinta definitivamente nel baratro.

La nostra associazione, peraltro, dall’evento del luglio dello scorso anno non ha più intrattenuto rapporti con David Miani e, anzi, ha fortemente stigmatizzato – anche nell’ultima Assemblea annuale di Supporters in Campo – i fatti anconetani, che hanno rischiato di danneggiare la reputazione dell’intero movimento nazionale, contraddicendo i princìpi fondamentali ai quali sia L’AQUILA ME’ che SinC ispirano quotidianamente la propria azione.

Come già chiarito al nuovo Amministratore unico, pertanto, nessuna ‘apertura di credito’ può essere concessa alla Società in virtù della sua designazione, che anzi – in assenza di una qualunque spiegazione da parte della proprietà – suscita fortissimi sospetti sul ritorno al timone del Sodalizio di personaggi che hanno già fatto molto male a L’Aquila Calcio in passato e potrebbero farlo in futuro, come se l’aria intorno al club rossoblù non fosse già sufficientemente irrespirabile.

Su questo il Supporters’ Trust L’AQUILA ME’ seguiterà a prestare la massima attenzione, in nome e per conto di tutti i tifosi che continuano a reclamare dignità per i nostri colori».

 

Foto tratta dal Corrieredelconero.it

X