IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Conservatorio, musica per il Natale

Il Concerto di Natale del Conservatorio dell’Aquila sulle note di Verdi, Mozart, Bacalov e Piovani.

Saranno Verdi, Mozart, Bacalov e Piovani al centro del programma del Concerto di Natale offerto alla città dell’Aquila dal “Conservatorio A. Casella” con la sua Symphonic Band, che si terrà il 22 dicembre prossimo alle ore 18.00 presso l’Auditorium del Conservatorio. Con il Nabucco, il Flauto Magico o sulle note di La Vita è Bella e Il Postino oppure sulle classiche melodie del Natale che, più di ogni altra cosa, ci portano nella magica atmosfera del Natale, ci si potrà scambiare gli auguri  prima della pausa festiva. Ma il concerto sarà soprattutto un modo per ribadire alla città le eccellenze di  un istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale, polo accademico di massimo livello. Alla luce delle trasformazioni previste dal Nuovo Ordinamento il Conservatorio di L’Aquila ha ritenuto opportuno e necessario continuare la Formazione Preaccademica mediante l’Istituzione di corsi specifici in sostituzione di quelli del Vecchio Ordinamento. Oggi l’istituto attrae una popolazione studentesca internazionale da Europa, Nord e Sud America, Asia e Africa.

Concerto 22 dicembre ore 18:00 Auditorium Conservatorio

Programma:

Nabucco Ouverture                       G. Verdi

Il Flauto Magico Ouverture          W.A. Mozart

 La vita è Bella                                 N. Piovani

 Il Postino                                         L. Bacalov

Christmas Auverture                      S. Martinotti

Jingle Bells Rhapsody                     J.Pierpont

 

La Symphonic Band del Conservatorio “A. Casella” è nata poco tempo  prima del sisma che ha colpito la Città il 6 aprile 2009,  su  iniziativa del M° Giuseppe Berardini,  docente di sassofono, che ne  è il coordinatore artistico ed organizzativo. E’ stata diretta sin dai primi concerti dal  M° Marcello Bufalini,  docente di direzione d’orchestra dell’Istituto e successivamente dai maestri Rinaldo Muratori, Aurelio Canonici e Leonardo Laserra Ingrosso.  Grazie al generoso impegno dei suoi promotori, dei docenti e studenti che la compongono, la Band è divenuta uno dei simboli della rinascita del Conservatorio; è stata invitata a tenere concerti a sostegno della ricostruzione a Roma, Sulmona, Avezzano, Albano Laziale, Teatro Flaiano di Pescara, Festival Internazionale  di Mezza Estate-Tagliacozzo,  ridotto del Teatro Comunale dell’Aquila,  Stadio Olimpico (Roma)  il 20 giugno 2009, in occasione del “Concerto per L’Aquila” cui hanno preso parte i maggiori protagonisti della canzone italiana. A Roma si è esibita  a Palazzo Colonna e in viale Mazzini, sede della Corte dei Conti, in Piazza del Campidoglio, all’Auditorium del Parco della Musica,  a Milano nell’auditorium  della Cariplo, e in molte altre occasioni ha rappresentato la voglia di rinascita del Conservatorio e dell’intera Città dell’Aquila.

X