IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ce stìja ‘na volta…il filo della memoria

Nasce a L’Aquila l’iniziativa “Ce stìja ‘na volta…” con l’intento di stimolare il recupero della memoria attraverso le storie delle nostre comunità. Partecipa Mario Basile autore di un libro sulla memoria di Castel del Monte.

La memoria è la cultura di una comunità, di un popolo. La memoria sono le storie di uomini e donne che, con la loro azione, il loro lavoro, con gli eventi sociali e spirituali di cui sono stati protagonisti, i loro dialetti, i loro soprannomi, hanno contributo a creare l’identità e la storia di quella comunità.

La memoria è fatta anche di foto, raccolte presso le famiglie, per conservare e trasmettere ai posteri luoghi, attività, ma è costituita anche attraverso il recupero, specialmente dopo i vari eventi sismici, di chiese, palazzi, emergenze rurali che sono testimonianze di uomini, di famiglie benestanti e frutto di un’economia agricolo-pastorale che ha segnato in maniera incisiva il territorio abruzzese e aquilano.

E’ questa l’identità che va conservata o recuperata. Dopo ogni guerra i vincitori cercano di cancellare edifici, luoghi, vite allo scopo di cancellare per sempre la memoria dei vinti. In un certo qual senso è successo con i vari terremoti che hanno colpito l’Italia Centrale. Quando si ricostruisce una chiesa, un palazzo, una villa rurale non si recupera solo un luogo di culto o un luogo abitato da signori benestanti che, spesso, hanno sfruttato generazioni di contadini e di pastori, ma luoghi dove si può leggere, negli altari, negli affreschi, nei dipinti, la storia e la cultura di una intera comunità. Una comunità fatta di persone, di protagonisti che hanno scritto la storia sociale e politica di quella comunità, una storia fatta di fatica, di stravolgimenti sociali che, come nel caso dell’emigrazione, hanno spopolato intere zone montane.

Con questo obiettivo, con questa finalità si propone la pubblicazione dei diversi libri di Mario Basile sulla memoria di Castel del Monte che ben si interseca con la cultura e la memoria dei diversi centri montani aquilani.

E’ in questo contesto che nasce a L’Aquila l’iniziativa “Ce stìja ‘na volta…” I borghi dell’aquilano dalla memoria alla ricostruzione dell’identità “Il filo della memoria per riannodare i tempi delle storie delle nostre comunità – Il caso di Castel del Monte”. Ad essa parteciperanno: Mario Basile – Autore del libro “Ce stìja ‘na volta…”, il giornalista Giustino Parisse, il critico letterario Gianfranco Giustizieri, la Senatrice Stefania Pezzopane e i Sindaci di L’Aquila e di Castel del Monte. L’attore Franco Narducci leggerà brani di alcuni racconti scritti da Mario Basile.

L’evento si terrà venerdì 22 Dicembre 2017 alle ore 17 presso Palazzo Fibbioni.

X