IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Morto Kokocinski, ad Onna sua opera in memoria del 6 aprile

È morto il 12 dicembre a Tuscania (Viterbo) dopo una lunga malattia il pittore Alessandro Kokocinski.

Era nato nel 1948 a Porto Recanati per caso, perché suo padre (polacco con un po’ di sangue georgiano, passato per i Gulag sovietici in Kamchatka) e sua madre (russa di Kiev, anche lei in fuga) si ritrovarono a Porto Recanati in attesa di imbarcarsi su una nave militare inglese per l’Argentina.

La notizia ha colpito molto in particolare gli abitanti di Onna.

L’artista infatti nel 2015 aveva realizzato un’opera d’arte in ricordo delle vittime del terremoto del 2009 e che oggi è possibile ammirare in piazza Umberto I sulla parete della canonica.

ONNA KOKOCINSKI

Kokocinski aveva lavorato per giorni e all’aperto quando la malattia, che lo ha portato qualche giorno fa alla morte, aveva già preso il sopravvento.

Volle comunque realizzare la sua opera perché era rimasto molto colpito dalla tragedia di Onna e dalla volontà degli abitanti di far rinascere il borgo.

L’artista sarà ricordato a Onna oggi pomeriggio (sabato) da tutte le associazioni del paese (Onna Onlus, Pro Loco, Centro Anziani) nella casa della cultura nel corso di uno degli eventi organizzati per il periodo natalizio e domani (domenica) durante la santa messa.

X