IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Manovra, a rischio riconferma personale ricostruzione

A rischio la riconferma dei 53 lavoratori assunti dal comune dell’Aquila nell’ambito del personale adibito a gestire le pratiche legate alla ricostruzione.

L’ennesimo stop, dopo mesi di tavoli e rassicurazioni, emergerebbe dalla lettura del Decreto Fiscale (decreto legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito in legge del 4 novembre 2017 n. 172, Gazzetta ufficiale del 5 dicembre 2017) nel quale è definita la proroga della scadenza dei contratti a tempo determinato al 31 dicembre 2020, ma con errori normativi circa l’individuazione del personale da prorogare.

Un errore che potrebbe pregiudicare, appunto, la continuità lavorativa dei lavoratori assunti dal Comune dell’Aquila.

“Chiediamo di intervenire immediatamente, già dal prossimo provvedimento normativo utile, affinché si possa garantire una reale continuità ai tanti lavoratori che prestano la loro opera a servizio dei cittadini e della ricostruzione del nostro territorio”

così la CGIL aquilana, che da tempo chiede soluzioni definitive per il personale addetto alla filiera della ricostruzione e nello specifico per i lavoratori assunti con il concorso RIPAM (128 del comune dell’Aquila e 72 dei comuni del cratere) e per il personale precario (25 unità lavorative dell’USRA, 25 unità lavorative dell’URSC e 53 unità lavorative del Comune dell’Aquila).

“Nel provvedimento correttivo, finalizzato a rendere effettivamente esigibile la proroga dei contratti a tempo determinato, torniamo a chiedere di individuare e inserire, sin da ora, un fondo utile alle coperture finanziarie del personale precario, affinché tali coperture permanenti possano garantire l’attivazione delle necessarie procedure di stabilizzazione del personale, in linea con la Legge Madia”

Il deputato dem Toni Castricone ha presentato un emendamento alla legge di bilancio per correggere l’errore tecnico inserito nel decreto fiscale relativo al personale a tempo determinato degli uffici ricostruzione dell’Aquila.

Lo assicura la senatrice Stefania Pezzopane.

L’emendamento riguarderà anche la copertura economica degli addetti alla ricostruzione dei comuni fuori dal cratere 2009 e dei dirigenti del Comune dell’Aquila e altri interventi importanti

X