IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Studenti e mobilità, Open Day Erasmus

E’ in programma a L’Aquila il 15 dicembre presso il Palazzetto dei Nobili l’Open Day Erasmus, una giornata dedicata al tema della mobilità studentesca organizzata dall’Associazione di volontariato Aquilasmus – ESN L’Aquila.

Studiare all’estero? Come fare? Quali benefici comporta? Saranno ospiti i ragazzi Erasmus presenti sul territorio aquilano e gli studenti universitari appena rientrati da un programma di mobilità. L’esperienza della Living Library accompagnerà i partecipanti durante l’intera mattinata, che si concluderà con un ricco buffet di cucina internazionale.
Interverranno l’Università degli Studi dell’Aquila, Il Conservatorio “Alfredo Casella” e L’Accademia di Belle Arti di L’Aquila.
Sono invitati a partecipare tutti gli studenti universitari e le classi di Scuole Secondarie di Primo e di Secondo Grado.

ESN (Erasmus Student Network) è un’associazione studentesca, formata per lo più da studenti che, dopo aver vissuto il loro periodo Erasmus, ritornano in patria con la voglia di portare la loro esperienza a servizio dello sviluppo della propria nazione. Lo scopo dell’associazione è quello di favorire la mobilità, attraverso la partecipazione di studenti Erasmus su tutto il territorio Europeo. Attualmente ESN è una realtà che conta più di 365 sezioni locali e ben 34 Paesi in tutta Europa. ESN opera dunque a livello Internazionale, Nazionale e Locale. Attualmente in Italia sono iscritte al Network 50 sezioni.

La mission che ESN Italia si pone è quella di favorire l’integrazione degli studenti Erasmus che vengono a studiare per un periodo di tempo nel nostro Paese, nonché fornire informazioni per coloro che vogliono partire per l’estero.
Quanto agli studenti stranieri che vengono sul nostro territorio, ESN si prodiga per:
– aiutare i ragazzi a trovare una sistemazione;
– mediare nella comunicazione degli stessi con i cittadini e le realtà locali;
– dispensare le informazioni di cui i ragazzi hanno bisogno;
– organizzare eventi, manifestazioni, viaggi culturali a favore dello sviluppo e promozione italiana e del territorio locale.

DESCRIZIONE E FINALITÀ DELL’INIZIATIVA:

Negli ultimi anni si è spesso parlato di quanto un’esperienza all’estero possa essere costruttiva e molto importante per le future prospettive lavorative.
Viste quindi le grandi potenzialità che i vari istituti di formazione universitaria, sul territorio Aquilano, offrono nel campo della mobilità studentesca si è deciso di organizzare un evento che sostenga e comunichi queste possibilità.

L’evento si prefigge di essere strumento di informazione e di promozione in quanto si avvale del contatto umano e delle relazioni sociali per raggiungere i propri scopi. Potrà essere momento in cui ogni istituto comunichi il proprio mondo (valori, mission, modo di lavorare, corsi…) e la sua filosofia, con persone e spazi che possono essere conosciuti dal vivo, in modo autentico.

OBIETTIVI
Il progetto mira al raggiungimento dei seguenti OBIETTIVI:
– mettere gli alunni nelle condizioni ideali di iniziare con serenità il futuro percorso scolastico
– favorire il processo di apprendimento attraverso la continuità didattica ed educativa
– promuovere il progetto Erasmus
– continuare ed allargare la cooperazione instaurata con il precedente progetto “MayBe Erasmus”
– promuovere l’integrazione
– proporre un’attività comune da svolgere tra gli istituti dei diversi ordini di scuola
– promuovere l’informazione sulle varie opportunità di mobilità studentesca
– favorire un processo di crescita unitario, organico e completo dello studente affinché maturi una scelta consapevole del proprio futuro percorso scolastico

DESTINATARI
L’evento è rivolto a:
– studenti scuole superiori
– studenti scuole medie
– studenti universitari

PROGRAMMA
La giornata si svolgerà in contemporanea nelle due sale del Palazzetto dei Nobili. I partecipanti verranno suddivisi in due gruppi disomogenei e seguiranno le attività in due momenti differenti

ENTI PARTECIPANTI
– Conservatorio “Alfredo Casella” di L’Aquila
– Università Degli Studi Dell’Aquila
– Accademia di Belle Arti L’Aquila
– Istituto Comprensivo “MazziniPatini”
– Scuola Secondaria di primo grado “Dante Alighieri”
– Istituto Istruzione Superiore “Amedeo D’Aosta”

ENTI COINVOLTI
– Comune di L’Aquila
– Radio L’Aquila 1

STAKEHOLDER
Università Degli Studi Dell’Aquila

BENEFICI ATTESI SUL TERRITORIO
Uno dei maggiori benefici attesi è la maggior consapevolezza e conoscenza delle varie opportunità che offre il programma Erasmus e le varie istituzioni sul territorio che lo promuovono.
Visto che il progetto si propone di coinvolgere un largo e differente bacino di affluenza, per ogni destinatario si propone un differente obbiettivo: per gli studenti delle medie un primo approccio al mondo dell’istruzione universitaria e alla mobilità studentesca, per i ragazzi delle superiori una conoscenza più approfondita delle possibilità d’istruzione all’estero e di istruzione universitaria in generale e per gli studenti universitari di istruzione universitaria in generale e per gli studenti universitari un approfondimento più dettagliato circa le modalità previste dall’Ateneo aquilano riguardo le varie opzioni di studio e di tirocinio all’estero.
Per tutti i tre destinatari un approccio all’Intercultura, alle differenti lingue e alle svariate realtà di studio. L’apertura a diverse culture rappresenta senz’altro la base essenziale del Programma Erasmus.

Inoltre ci si pone come beneficio atteso anche una conoscenza più approfondita da parte degli insegnanti e del personale scolastico dei vari programma di mobilità studentesca universitaria così di poter indirizzare gli studenti e informarli al meglio.

Il progetto, grazie agli attori coinvolti, propone di creare una cooperazione che porti anche ad altre iniziative, favorendo la partecipazione giovanile e la creazione di una nuova rete tra le varie istituzioni, gli enti di formazione presenti sul territorio.

L’evento rispetterà il seguente orario: 8:30 -13:30, l’ingresso è gratuito.

Locandina

X