IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Giro d’Italia, arrivo a Campo Imperatore

Oggi la presentazione del Giro d’Italia. Due tappe e tre giorni in regione: arrivo a Campo Imperatore, si passerà da Rigopiano. I dettagli

di Eleonora Falci

Ci siamo: verrà presentata oggi pomeriggio a Milano la 101′ edizione del Giro d’Italia. Come Il Capoluogo vi aveva anticipato qualche mese fa, la corsa rosa quest’anno vedrà protagonista l’Abruzzo con ben 2 tappe e tre giorni di permanenza della carovana.

I giorni clou saranno il 13, 14 e 15 maggio 2018: il Giro tornerà in Abruzzo, ad iniziare con l’arrivo a Campo Imperatore.
La frazione partirà da Pesco Sannita, in provincia di Benevento, e arriverà sul Gran Sasso passando da Santo Stefano di Sessanio. Un tratto di salita che metterà a dura prova i corridori: il tratto più duro è infatti il finale di tappa, con la strada che porta alla base della seggiovia con pendenze, per 2 km, comprese tra il 10 e il 14%. Un rettilineo terribile al quale seguiranno altri 2 km con pendenze leggermente inferiori, tra l’8 e il 10%. E’ la salita dedicata al pirata, Marco Pantani, che nel 1999 vinse la tappa, staccando Ivan Gotti: a lui è dedicata appunto questa salita.

Dopo l’estenuante tappa di Campo Imperatore, giornata di riposo, con eventuale – si stanno definendo ancora i dettagli- omagio a Rigopiano, per portare la solidarietà della carovana al popolo abruzzese, un po’come capitò nel 2010 con i ciclisti che passarono per Paganica e Onna, ricordando le vittime del terremoto del 6 aprile.

Il 15 ripartenza del giro da Penne: si passerà da Farindola, Rigopiano e Vado di Sole. La tappa arriverà in Umbria.

L’edizione numero 101, che partirà da Israele il 4 maggio, verrà svelata alla presenza del vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Tom Dumoulin, del due volte vincitore Vincenzo Nibali, di Fabio Aru e di Alberto Contador.

X