IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Villa Dorotea, incertezza per lavoratori

Senza stipendio da quasi due mesi e con un cambio di gestione d’appalto alle porte del quale non si conoscono ancora i dettagli.

A Villa Dorotea c’è forte preoccupazione per l’attuale condizione di incertezza in cui versano i lavoratori e le lavoratrici della Coop Help Donna, società affidataria dell’appalto della Residenza Assistenziale per Anziani e del Centro di Riabilitazione Villa Dorotea di Scoppito.

Ad esprimerla è la FP CGIL della Funzione dell’Aquila, che in una nota inviata a stampa illustra le difficoltà che questi lavoratori stanno attraversando nella struttura di Scoppito.

I lavoratori sono ancora in attesa dell’erogazione dello stipendio di settembre 2017, avendo ricevuto un acconto di circa 300 euro, e che ad oggi vantano anche lo stipendio di ottobre 2017.

A preoccupare il sindacato è anche il paventato cambio di gestione dell’appalto, non ufficialmente comunicato ancora, però, secondo le ordinarie procedure sindacali.

Va ricordato che parliamo di lavoratori che percepiscono mediamente retribuzioni di circa 1000 euro mensili e che ad oggi anche quelle somme non vengono erogate, generando un clima di incertezza anche per le prospettive future in lavoratori che in questi anni hanno maturato un elevato livello di capacità professionali a servizio della collettività.

In riferimento al cambio di appalto è utile ricordare che le norme contrattuali e di legge

“contemplano la clausola di salvaguardia degli attuali livelli occupazionali e salariali e un confronto con le organizzazioni sindacali tempestivo rispetto al passaggio del personale. Anche tale condizione continua a generare confusione non avendo i lavoratori evidenza concreta del cambio di gestione della Struttura Villa Dorotea, che in questo territorio occupa circa 70 lavoratori impegnati nell’erogazione di servizi assistenziali e riabilitativi in regime di ricovero sia convenzionato che privato”

La Fp Cgil in data 14 novembre 2017 ha richiesto un incontro con la proprietà, congiuntamente alla Coop Help Donna, al fine di verificare le reali intenzioni sul cambio di gestione e la garanzia sull’erogazione degli stipendi.

X