IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cogesa alle porte dell’Aquila

Cogesa, il consorzio di gestione dei servizi ambientali, si avvicina sempre più a L’Aquila

Aprirà lunedì 27 a San Demetrio il nuovo centro di raccolta rifiuti gestito proprio del consorzio peligno che in pochi anni, dall’Alto Sangro a Scoppito, ha conquistato anche l’area aquilana – capoluogo escluso – complici strategie aziendali vincenti.

Il neo presidente del Consorzio di gestione dei servizi ambientali è Vincenzo Margiotta, uomo molto vicino ad Andrea Gerosolimo, assessore alle aree interne della Regione Abruzzo. Il Cogesa ha decisamente spinto sull’acceleratore negli ultimi mesi, allargandosi in larghissima parte della provincia dell’Aquila.

L’apertura del centro di raccolta rifiuti a San Demetrio fa da preludio all’estensione a partire dal gennaio 2018 del servizio di raccolta differenziata porta a porta in ben undici comuni ad est dell’Aquila: San Demetrio, Villa S. Angelo, Sant’Eusanio Forconese, Fossa, Fagnano Alto, Fontecchio, Ocre, Poggio Picenze, Barisciano, Tione e Prata D’Ansidonia.

“Spero che i cittadini – afferma il Sindaco di San Demetrio Silvano Cappelli – riservino alla piattaforma l’accoglienza che merita, cominciando da subito a frequentare il nuovo centro, ad apprezzarne le funzionalità e a prendere confidenza sin da subito con una differenziazione dei rifiuti sempre più attenta”.

La piattaforma ecologica è un’area realizzata secondo criteri di eco-sostenibilità che permetterà di accogliere quei rifiuti (carta e cartone, plastica e lattine, vetro, organico e residuo ed altro) che i cittadini saranno impossibilitati per varie ragioni a conferire negli orari e nei giorni stabiliti dal calendario attraverso la raccolta “porta a porta”.

Nei prossimi giorni partirà nei vari comuni interessati dal nuovo servizio, una campagna informativa che raggiungerà tutte le utenze, per il ritiro dei mastelli, per la distribuzione del manuale del rifiuto (guida alla differenziazione dei rifiuti) e dell’eco calendario. Inoltre verranno comunicati i giorni e gli orari di apertura della piattaforma.

“Differenziare- afferma il Sindaco Cappelli- non andrà solo a vantaggio dell’ambiente. A regime sarà previsto un sistema premiante, teso a ridurre la parte variabile della tassa sui rifiuti, per gli utenti più attenti a differenziare”.

X