IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ipsiasar, inaugurata la palestra – frigorifero foto

di Andrea Giallonardo

Una palestra – frigorifero: è quella che è stata inaugurata ufficialmente – dopo anni di attesa – questa mattina all’Ipsiasar, sebbene fosse a disposizione dei ragazzi già da metà ottobre.

Perché frigorifero? Perché nonostante gli anni che ci sono voluti per vederla ultimata, il riscaldamento non funziona e sono spenti sia l’impianto a pavimento della palestra che i termosifoni degli spogliatoi.

palestra ipsiasar
palestra ipsiasar
palestra ipsiasar

E’ Franco Valeri, insegnante di educazione fisica dell’Istituto, a parlare di questa struttura a margine dell’inaugurazione odierna e dagli interventi legati al taglio del nastro ufficiale.

“Si sta celebrando l’inaugurazione di un complesso su cui bisognerà lavorare ancora.  La struttura è sottodimensionata per soddisfare le esigenze della scuola ed il riscaldamento non funziona: sono infatti spenti sia l’impianto a pavimento della palestra che i termosifoni degli spogliatoi.
Quando faccio lezione la mattina presto lì dentro si gela ed i ragazzi, sudando, rischiano costantemente di ammalarsi. Gli spogliatoi dispongono di un solo bagno per ragazzi e ragazze, bagno peraltro non utilizzabile per via di malfunzionamenti dell’impianto idraulico. Una sola palestra, poi, non è sufficiente a permettere a tutti gli alunni di allenarsi dal momento che l’istituto conta quasi settecento studenti ripartiti in più di quaranta classi e per legge bisognerebbe disporre di una palestra ogni venti classi.”

palestra ipsiasar
palestra ipsiasar

Il taglio del nastro, tra perplessità e soddisfazione, è avvenuto alla presenza del Presidente della Provincia Caruso, dei rappresentanti della Fondazione Intesa San Paolo e dell’Istituto professionale.

inaugurazione palestra ipsiasar

C’è l’uomo vitruviano ad accogliere chi entra nella nuova palestra dell’IPSIASAR. La struttura, realizzata sulla base dei più moderni criteri antisismici e delle metodologie di risparmio energetico, è costata 1 milione e duecentomila euro di cui seicentomila erogati dalla Provincia mentre il resto della somma è stato elargito dalla Fondazione Intesa
S. Paolo.

“Finalmente abbiamo una palestra tutta nostra dove voi ragazzi potrete praticare attività sane per il corpo e benefiche per l’animo”.

Ha dichiarato soddisfatta la preside Elisabetta Di Stefano rivolgendosi ai propri alunni appena dopo il taglio del nastro.

Soddisfatti anche i rappresentanti della Fondazione Intesa S. Paolo benché gli otto anni che sono dovuti passare prima che la struttura fosse realizzata abbiano destato non poche perplessità:

“Da anni la nostra Fondazione interviene dove c’è bisogno lavorando in sinergia con le amministrazioni – ha espresso Maurizio Colitti, responsabile aziendale di Intesa S. Paolo Campobasso – non riusciamo tuttavia a spiegarci come mai, dopo lo stanziamento dei fondi e l’approvazione del progetto, sia occorso tutto questo tempo perché la struttura fosse ultimata”.

Riguardo le lungaggini cui va incontro l’edilizia scolastica aquilana il presidente della provincia Caruso ha individuato nel rimaneggiamento dei progetti una delle cause:

“Riconosco come otto anni per la realizzazione di una palestra siano davvero troppi, secondo me i progetti una volta approvati dovrebbero essere resi definitivi e non più passibili di modifiche che ne ritardino la realizzazione. Resta il fatto che la lentezza con cui si interviene sugli istituti scolastici continua ad essere una spina nel fianco di tutti noi amministratori. Nel caso dell’IPSIASAR, che finalmente dispone di una propria palestra, bisognerà darsi da fare per demolire in tempi brevi il plesso adiacente, che è inagibile dal 2009”.

X