IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

San Gregorio, interrompete il massacro

Il rettilineo che precede l’incrocio di San Gregorio va interrotto.

Dopo il tremendo incidente che ha spezzato una giovane vita ieri sera, il web chiede a gran voce un intervento deciso per interrompere il rettilineo che consente a persone, senza senso di responsabilità, di acquisire una velocità da Formula Uno.

L’Audi, che intorno alle 20 di sabato sera ha ucciso Valentina Fiordigigli, la giovane ragazza di 26 anni di Paganica, avrebbe affrontato l’incrocio ad una velocità compresa tra i 160 ed i 180 chilometri all’ora, secondo quanto ricostruito dagli agenti di Polizia.

I tanti testimoni, presenti sul luogo dell’impatto, hanno raccontato di essere stati sorpassati dall’auto nei chilometri precedenti l’incrocio ad una velocità di almeno 160 chilometri all’ora.

A gran voce si è alzata una richiesta dal web, nei commenti alla tragica notizia pubblicata ieri sera dal Capoluogo, una immediata soluzione con una rotatoria, con dei semafori o dei dissuasori che interrompano il rettilineo.

Molti incidenti hanno insanguinato quell’incrocio maledetto.

Molto spesso, durante il giorno, si trovano le forze dell’ordine in posti di blocco in prossimità dell’incrocio di San Gregorio.

cimitero l'aquila 1 novembre 2017

Per una strana circostanza le auto, che provengano dall’Aquila o da Pescara, in prossimità dell’incrocio accelerano in virtù della precedenza, invece di rallentare per facilitare le operazioni di immissione dall’arteria provinciale che proviene da San Demetrio. La SS 261, appunto, ha una portata di traffico considerevole dalla valle Subequana: da San Demetrio, Fontecchio, Fagnano, Goriano fino a Molina.

Dei dissuasori o dei semafori sarebbero necessari per interrompere il lungo rettilineo che da Poggio Picenze consente di aumentare la velocità gradualmente fino a San Gregorio. In molti effettuano sorpassi molto pericolosi che mettono a repentaglio l’incolumità di chi esce dalle tante strade laterali e dalle attività commerciali locali.

Meno utile sembrerebbe l’utilizzo di Autovelox che non scalfirebbero le coscienze di chi, in mala fede, non pagherebbe le multe. Altri lettori suggerivano la realizzazione di una rotatoria.

incidente

X