IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Centro storico, dibattito tra i cittadini

Il dibattito sul centro storco dell’Aquila si accende. Sono i cittadini, questa volta, ad animare la discussione. Intanto, sappiamo per certo, che il mercato non tornerà nell’imminente futuro a Piazza Duomo.

L’esclusiva de IlCapoluogo.it con il “no” categorico del presidente Fiva Capretti non lascia speranze. Cosa vorrebbe dire per i 70 ambulanti di Piazza d’Armi ricollocarsi nella sede storica del mercato? “Minori incassi, se non dimezzati”.

Se i primi a fuggire dal centro sono proprio gli uffici pubblici che in fondo non rischiano niente perché dovrebbero rientrare i privati che rischiano sulla propria pelle?

Questa la considerazione di una cittadina aquilana che si aggiunge alla voce di Marina Dundee, che  gestisce la storica bancarella di frutta e verdura del mercato aquilano:

Dal terremoto in poi, noi del mercato, abbiamo chiuso e riaperto per ben 6 volte, ogni volta era come ricominciare tutto da capo, chi ha un’attività, sa bene cosa significhi, ora con molte difficoltà e sacrifici, il mercato di piazza d’armi, almeno il Sabato, ci permette di lavorare e tirare avanti…tornare in Piazza D’uomo, senza residenti e soprattutto senza uffici e poste, sarebbe come un suicidio di massa.

E i cittadini che vivevano in centro dove sono? Si chiede qualcuno

Perché fare leva solo sul rientro dei commercianti? Dove sono gli abitanti (quasi tutti i palazzi ristrutturati sono deserti) gli uffici, parcheggi, aree di scambio comode per rianimare il centro? Nessun programma a lungo termine.

Dall’altra parte ci sono i pioneri del centro storico

Commercianti: Comune e poste in centro

La “battaglia pacifica” dei commercianti del centro continua a suon di mail al sindaco, incontri e programmi.  I ragazzi di Forza Italia Giovani L’Aquila, assieme all’Assessore competente Emanuele Imprudente, incontreranno i cittadini e gli esercenti del Centro Storico, sabato 28 ottobre, per raccogliere tutte le criticità ed elaborare le possibili soluzioni. L’obiettivo è ottenere una “lista” di interventi normativi, tributari e politici richiesti a favore di chi vive nel tessuto urbano storico. Tali istanze saranno portate avanti in Commissione Territorio e in Consiglio Comunale dal Capogruppo di Forza Italia perché diventino parte dell’agenda dell’Amministrazione permettendo al Centro Storico di tornare alla vita.

X