IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Io non rischio, L’Aquila omaggia la prevenzione

Sabato 14 ottobre, in contemporanea con le altre città italiane, anche il Comune dell’Aquila, parteciperà alla campagna ‘Io non rischio’, promossa dal Dipartimento nazionale di Protezione civile.

La manifestazione vede il coinvolgimento di associazioni di volontariato operanti nel settore, istituzioni e mondo della ricerca scientifica, per informare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese.
A partire dalle ore 10, e fino alle 19, nel Parco del Castello, verranno allestiti punti informativi e organizzate attività che, anche attraverso il gioco, intendono promuovere le buone pratiche di protezione civile ed una cultura del rischio e della prevenzione rispetto a fenomeni come terremoti, alluvioni e maremoti.
L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato e dall’Ufficio comunale di Protezione civile insieme con 16 organizzazioni di volontariato della provincia dell’Aquila (Gruppo Comunale di Protezione Civile Carsoli; Croce Verde P.A. & Protezione Civile; Gruppo Comunale di Protezione Civile Gioia dei Marsi; P.A. Gran Sasso Soccorso – L’Aquila; CIVES Nucleo L’Aquila; Croce Rossa Italiana – Comitato Locale L’Aquila; Gruppo Volontari Di Protezione Civile Tempera; P.I.V.E.C.; Proloco Coppito; V.A.P.C. – Volontari Abruzzese Protezione Civile; Gruppo Volontari Magliano De’ Marsi Onlus; P.A. Croce Verde Pratola Soccorso; Misericordie Amiterno Forconia; Grisù ONLUS; Gruppo Comunale di Protezione Civile Sulmona; NOVPC Tagliacozzo).
“L’attività di informazione rispetto a queste tematiche – ha dichiarato l’assessore alla Protezione Civile Emanuele Imprudente – rientra tra i doveri di un Comune efficiente. Siamo quindi ben lieti di aderire all’iniziativa, di grande importanza e utilità. L’Ufficio comunale di Protezione civile sarà a disposizione per incontrare la cittadinanza, fornire informazioni ed illustrare il piano di emergenza”.
All’indirizzo web www.iononrischio.it è possibile consultare i materiali informativi della campagna nazionale.

X