IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Save L’Aquila Rugby, parte la mobilitazione

Una domenica senza i colori neroverdi del rugby non è una vera domenica.

È partita la mobilitazione – e non solo sui social network – per raccogliere fondi dal basso per garantire la sopravvivenza dell’Aquila Rugby, squadra cittadina che ieri non è scesa in campo per la prima di campionato.

[Disfatta L’Aquila Rugby, non scende in campo]

Diversi e svariati i problemi: dalla mancanza di fondi alla mancanza di giocatori, in un momento difficilissimo come questo, dopo la morte del presidente Mauro Zaffiri.

Ieri sera davanti allo stadio del rugby, il Tommaso Fattori – che porta appunto il nome di un pilastro della palla ovale aquilana – si sono riuniti, dopo un tam tam su Facebook, giocatori e tifosi della squadra.

save l'aquila rugby
save l'aquila rugby

Un incontro a cuore aperto, volto a cercare una soluzione per uscire da una situazione davvero buia, soprattutto a livello economico: mancano qualcosa come 30000 euro per i cartellini dei giocatori che potranno, così, scendere in campo.

E allora, ecco l’idea: una raccolta fondi, promossa anche attraverso la neonata pagina Save L’AquilaRugby, oltre che su quella, ufficiale, dell’Aquila Rugby Club.

Questo l’appello dei giocatori della squadra, pubblicato ieri sera

Domenica vogliamo scendere in campo con 1000 tifosi al seguito! Gli atleti dell’Aquila rugby vogliono difendere i colori indossando la maglia neroverde e tenere alto il nome dell’Aquila. 
Senza di voi non andiamo da nessuna parte.
Facciamo appello alle forze sane della città, ai cittadini affinché entro pochi giorni si possa raggiungere l’obiettivo di -30.000€ raccolti per i cartellini
-250 nuovi soci.
– 1000 tifosi affezionati.

DIAMO L’APPUNTAMENTO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTÀ MARTEDÌ 3 OTTOBRE ALLE ORE 19,30 FUORI L’AUDITORIUM RENZO PIANO.

Era previsto per oggi l’arrivo – a quanto si apprende – dei fondi da parte degli imprenditori che hanno aderito all’appello dell’ANCE ad aiutare il rugby aquilano. Arrivano in tarda mattinata le parole del presidente dell’associazione dei costruttori, Ettore Barattelli: “Siamo molto dispiaciuti per l’immeritato finale che si prospetta per L’Aquila Rugby Club, soprattutto dopo aver mobilitato le nostre energie per cercare di dare una mano. Siamo disponibili a coprire subito le immediate necessità di avvio del campionato, ma il problema che si va delineando appare molto più complesso. Le imprese iscritte ad ANCE L’Aquila attendono, in queste ore, conferma dal Club dell’esistenza delle condizioni societarie indispensabili a scendere in campo. Vorremmo evitare che il gesto solidaristico dei nostri associati venga inghiottito dal buco dei debiti pregressi, vanificando la reale intenzione degli imprenditori edili di rilanciare la palla alla mitica squadra nero verde”.

La solidarietà ieri è arrivata da un altro campo di gioco: quello di calcio, con il mister dell’Aquila Pierfrancesco Battistini che per l’intera durata del match contro l’Olympia Agnonese ha indossato la maglia della squadra neroverde. “Una vittoria dedicata all’Aquila Rugby” ha detto poi nel post partita.

(Nella foto, di Roberto Grillo, lo storico scudetto del ’94 conquistato da L’Aquila rugby contro il Milan)

(e.f.)

X