IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Scuole, la merenda di Coldiretti

Gallette al farro da abbinare alla marmellata di uva o al miele, ma anche la tradizionale frutta e lo yogurt a km zero, fino ai biscotti di grani antichi.

Sono questi i consigli di Coldiretti Abruzzo in occasione della riapertura della scuola ai genitori più attenti, invitandoli ad “equipaggiare” i propri figli di una merenda fresca e possibilmente “locale”.

“L’obiettivo – dice Coldiretti Abruzzo – è sensibilizzare genitori e figli sull’importanza di una sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con i cibi consumati ogni giorno. Ci sono cibi facili da consumare che, oltre ad essere gustosi ed invitanti, sono freschi e genuini. Si va dal semplice e tradizionale panino con olio e prosciutto locale, che è fonte di carboidrati e proteine, agli alimenti più sfiziosi ed elaborati, prodotti e venduti oggi da tante aziende agricole”.

Tra i prodotti più nuovi e gettonati spiccano le gallette di farro o ai cereali, i biscotti di grano saraceno, i dolcetti tipici con miele e confetture (magari a base di uva o frutta delle campagne abruzzesi) per arrivare fino al semplice e vitaminico succo di frutta a chilometro zero.

“Una merenda diversa dal solito ma sana e fresca che le famiglie – ricorda Coldiretti Abruzzo – potranno acquistare nella rete dei mercati o dei punti vendita di Campagna amica, direttamente dagli agricoltori”. Coldiretti Abruzzo ricorda inoltre che ci sono scuole che hanno attivato con gli Agriturismi di Campagna Amica la ricreazione a chilometro zero per gli studenti più grandi.

X