IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, prime parole di Battistini in ritiro

Le prime parole del tecnico dal ritiro rossoblù: “Ricominceremo tutto da zero. Periodo di grossa tensione, ora lavoriamo per recuperare il tempo perso. Anno di transizione, ma con buoni innesti chissà..”

di Claudia Giannone

Primo giorno di ritiro per la truppa di mister Battistini: in ritardo rispetto al previsto, ma L’Aquila Calcio è a Campo Felice e ha iniziato il proprio lavoro. Le parole del tecnico alla nostra testata:

“Il periodo è stato di grossa tensione, pensavamo che non fosse più possibile fare nulla. Le cose, per fortuna, sono andate per il meglio, grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale, della stampa e dei tifosi. Siamo riusciti anche a riportare qualche ragazzo dell’anno scorso. Siamo sicuri che tutto, però, ricomincerà da zero. Hysa? Oggi ha fatto vedere belle cose. Ci vorrà un po’ anche per capire la questione tesseramento”.

primo giorno raduno

“Abbiamo perso giorni di ritiro, ci servirà tutta la buona volontà dei ragazzi per recuperare e per cercare di arrivare al meglio al campionato. In questo momento, stiamo cercando un difensore centrale con una certa esperienza, una punta centrale che ci possa garantire goal e qualità e un altro attaccante che vada a sostituire la qualità che abbiamo perso con Minincleri e Peluso. Siamo felici per chi ci ha aspettato: i ragazzi ci chiamavamo ogni giorno, volevano restare, ma non biasimo chi è andato via, anzi, saluto questi giocatori con affetto”.

primo giorno raduno

“Oggi abbiamo avuto l’opportunità di vedere Gizzi, la prossima settimana Fioravanti. Per quest’anno ci hanno chiesto semplicemente di organizzare una squadra che possa combattere all’interno del girone, senza soffrire. Un anno di transizione. Ma se riusciremo a trovare giocatori di spessore punteremo a fare molto bene. Per ora, dobbiamo vivere alla giornata”.

primo giorno raduno

“Ricordo sempre la curva contro l’Avezzano. Spero di rivedere una cosa simile. Alcune difficoltà vanno superate insieme e alcune cose vanno chiarite. La nuova società avrà buone cose da offrire. Ci voleva un’aria di rinnovamento per i tifosi aquilani, che non hanno mai fatto mancare la loro passione. Sta a noi cercare di ridare un po’ di entusiasmo. Aureli e Ranucci? Questo riguarda la società, che ha diritto e dovere di decidere chi lavorerà per loro. Hanno lavorato bene con me, se ci sono altri contrasti vanno risolti per il bene della città”.

X