IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pelino, dopo i vestiti la Mercedes

Dopo i vestiti non pagati, la Mercedes: la senatrice di Sulmona Paola Pelino citata un’altra volta a giudizio dopo la vicenda – che finì sulle cronache nazionali – legata al mancato pagamento di abiti in una famosa boutique pescarese.

Questa volta è il turno di una Mercedes E250 Matic Premium, acquistata dalla senatrice di Forza Italia che, però, non avrebbe pagato tutte le rate dell’automobile.

La vicenda viene raccontata da Il Germe

L’autovettura, del costo complessivo di 60mila euro circa, sarebbe stata pagata solo per metà: i restanti 27mila euro non sarebbero mai stati versati da Pelino, cosa che le è costata finora un sequestro preventivo dell’auto e la citazione diretta in giudizio da parte della procura della Repubblica di Sulmona, per il reato di appropriazione indebita.

Il fascicolo è stato aperto dal sostituto procuratore della Repubblica Stefano Iafolla a seguito della denuncia fatta dalla società di leasing di Genova: il 24 aprile scorso è scattato il sequestro del mezzo.

“L’auto era in riparazione per questo non avevo pagato alcune rate”

la difesa della senatrice. “La vicenda dei vestiti era un attacco politico, stavolta è tutta una bufala, nata e chiarita in un giorno”, ha dichiarato a Il Centro. “L’auto aveva subìto degli atti vandalici e per due mesi è rimasta dal carrozziere. Era stata acquistata in Abruzzo e non a Genova e tra l’altro domani me ne arriva una nuova. Una vicenda già chiarita, dunque”. Anche il suo avvocato, Lando Sciuba, spiega che “tutto è stato già chiarito documentalmente nelle sedi competenti, l’auto è stata restituita anche perché il leasing era arrivato a scadenza e verrà chiarita l’assoluta correttezza della sua posizione. È una vicenda che si va gonfiando per una semplice controversia di natura civilistica”.

Il primo caso, quello degli abiti, si concluse con la condanna a rimborsare 11 mila euro di vestiti relativi ad un acquisto fatto in un unico giorno.

Il processo per la Mercedes è fissato ad ottobre 2018.

X