Quantcast

Falsi alpini, occhio alla truffa

Una raccolta fondi truffa da parte di persone che si spacciano per alpini della sezione ANA di Vicenza.

L’allarme è stato lanciato dalla segreteria del Comune di Avezzano, città che si sta preparando ad accogliere migliaia di penne nere in occasione del Raduno del IV Raggruppamento degli Alpini dal 4 al 6 agosto.

[15mila alpini attesi ad Avezzano]

La segnalazione ai cittadini giunge da Comune e Ana Avezzano che invitano tutti “a non dare alcuna somma a queste persone, che stanno commettendo un reato” e ad avvertire “polizia locale di Avezzano o le altre forze dell’ordine qualora fossero avvicinati dai truffatori”.

“Si chiarisce che né da parte dell’associazione nazionale alpini, né ovviamente da parte dell’amministrazione comunale, è in corso alcuna raccolta di fondi e né lo sarà per il futuro.
Pertanto, coloro che stanno operando questa raccolta lo fanno con scopi truffaldini ai danni delle persone, dei commercianti nonché del buon nome degli alpini e dell’amministrazione di Avezzano”.

I truffatori rilasciano anche una ‘regolare’ ricevuta, di cui il Comune ha diffuso fotocopia.