Quantcast

L’Abruzzo perde abitanti, L’Aquila in testa

In tre anni l’Abruzzo ha perso 11692 abitanti, con una decrescita demografica dello 0,88%, a fronte di una media nazionale dello 0,32%.

E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’economista Aldo Ronci, che delinea un bilancio demografico tra il 2013 e il 2016.

La Provincia dell’Aquila ha visto forti decrementi in questo triennio, perdendo 4791 abitanti: se nel 31 dicembre 2013 registrava infatti 306701 abitanti, nel 2016 siamo scesi a 301910.

Parallelamente alla forte decrescita della Regione, l’area metropolitana di Chieti-Pescara mostra invece una crescita di 652 abitanti.

Oggi, da quanto emerge dallo studio, l’Abruzzo è abitato da 1’322’247 persone. [d.r.]

Di seguito il documento completo: BILANCIO DEMOGRAFICO 2013-2016 Abruzzo (2)