IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Biondi, il Consiglio Comunale si insedia

Il nuovo Consiglio Comunale targato Biondi si insedierà ufficialmente alle 9,30 del prossimo 14 luglio, data importante non solo per la Presa della Bastiglia ma per la storia dell’Abruzzo. Il 14 luglio 2008 cadde il governo regionale Del Turco, cambiando le sorti della Regione.

 

Aprirà la prima seduta Emanuela Iorio in qualità di consigliere anziano, funzione definita con i voti di lista sommati ai voti personali del consigliere che ha ottenuto maggiori preferenze. Sarà lei, dunque, a presiedere il primo consiglio che avrà all’ordine del giorno la convalida degli eletti e l’elezione del Presidente: voci di corridoio vogliono sarà Roberto Tinari.

Il nuovo Consiglio Comunale

Con l’ingresso in Giunta di diversi consiglieri eletti, scatta il meccanismo delle surroghe e del subentro dei primi non eletti nelle rispettive liste.
E’ così che con Fratelli d’Italia – che in Giunta possono contare su Carla Mannetti e Alessandro Piccinini – entrano Berardino Morelli e Marcello Dundee, primi dei non eletti con 108 e 95 preferenze personali.
Per Forza Italia, entrano Ferdinando Colantoni e Giancarlo della Pelle, che avevano raccolto 136 voti il primo, 120 il secondo.
Per Noi con Salvini fra i banchi lasciati vuoti da D’Eramo e Imprudente ci saranno il giovane Francesco De Santis – 280 voti – e Fabrizio Taranta, segretario comunale di NcS.

Quattro donne nella squadra

Carla Mannetti, Sabrina Di Cosimo, Monica Petrella, Annalisa Di Stefano. Questi i nomi delle donne che faranno parte della squadra del sindaco Biondi.
Vecchi volti della politica come nel caso di Mannetti e new entry alla prima esperienza.

Carla Mannetti di Fratelli d’Italia sarà il nuovo Assessore alla Mobilità e Trasporti, settore di cui sempre si è occupata anche in Regione. La questione del piano di riorganizzazione del trasporto urbano e dei parcheggi a pagamento mai diventati concreti sono i temi caldi di cui Mannetti dovrà occuparsi.

Ad Annalisa Di Stefano, assessore esterno, va la delega al Bilancio, a Monica Petrella di Benvenuto Presente politiche giovanili e pari opportunità. Di Stefano e Petrella sono due nuovi volti in politica, ma conosciute come commercialiste per la loro esperienza.
Sabrina Di Cosimo entra in Giunta con l’Assessorato alla Cultura, dopo che erano filtrate indiscrezioni su un possibile assessore esterno che avrebbe potuto prendere la delega: si era fatto il nome del coordinatore di Forza Italia Morelli, ma alla fine l’ha spuntata la giovane ex hostess. A portare Di Cosimo in Giunta ha contribuito anche la necessità, per il nuovo sindaco, di avere 4 donne in Giunta, per la rappresentanza di genere.

X