IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Festival della Partecipazione, una fucina di idee

Dopo aver ricevuto la fascia tricolore dalle mani del sindaco uscente Massimo Cialente, il primissimo impegno di Pierluigi Biondi è stato quello di presiedere alla presentazione del programma della seconda edizione del Festival Della Partecipazione.

Organizzato da ActionAid Italia, Cittadinanzattiva, Slow Food Italia, in collaborazione con il Comune dell’Aquila, il Festival della Partecipazione torna quest’anno per la sua seconda edizione. Più di 70 eventi in 4 giorni, oltre trecento protagonisti, dibattiti, lezioni magistrali, workshop, concerti, spettacoli teatrali, mostre fotografiche e buon cibo, per ribadire il senso e il valore della partecipazione come condizione e risorsa indispensabile per una democrazia di qualità. Un emporio in cui esperienze e conoscenze, opportunità e rischi, nuove e vecchie sfide vengono messe in campo, discusse, trasmesse, rilanciate.

“La partecipazione, intesa come cittadinanza attiva, è un elemento preziosissimo per la rinascita della nostra città”, ha sostenuto il sindaco Biondi. “Il coinvolgimento dei cittadini nel governo della cosa pubblica è un principio cardine della democrazia, tuttavia vanno fissati i tempi ed i metodi con cui ciascun singolo possa vivere attivamente la propria condizione di cittadino. La partecipazione è un mezzo amministrativo e come tale ha bisogno di regole per funzionare a dovere e produrre risultati applicabili”.
Il Festival si terrà all’Aquila dal 6 al 9 luglio e nasce dall’alleanza Italia, Sveglia!, un patto stretto da tre organizzazioni civiche – ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia – accomunate dalla volontà di contribuire, ognuna con le proprie specificità, al cambiamento del Paese.

Tra gli eventi in programma: l’inaugurazione con la Ministra Marianna Madia il 6 luglio alle 18 nell’Auditorium del Parco; le lezioni magistrali di Fabrizio Barca e Giovanni Moro sui temi delle disuguaglianze e della cittadinanza; il dibattito sul lavoro nero e il caporalato; il confronto sulle fake news con deputati ed esperti di comunicazione; il dialogo tra Roberta Lombardi e Alfio Mastropaolo sul finanziamento pubblico ai partiti; il pranzo in piazza tra centinaia di operai che stanno lavorando alla ricostruzione post terremoto, gli aquilani e il segretario generale della Cgil Susanna Camusso nella giornata del 7 luglio.

Non mancheranno, poi, la musica, il teatro, la cultura e l’enogastronomia con il concerto di Elio e Le Storie Tese davanti alla basilica Collemaggio la sera dell’8 luglio, lo stand up comedy live di Daniele Tinti, lo spettacolo teatrale della Compagnia Stabile Assai della Casa di reclusione di Rebibbia, le presentazioni di libri e film, le mostre fotografiche, i forni in festa e le degustazioni. Ci saranno anche decine di stand e un’area kids con animazioni per bambini e ragazzi.

Radio24, media partner dell’evento, sarà presente con due eventi live presso il Cortile Palazzo Ciolina e seguirà l’intero Festival della Partecipazione. Federico Taddia intratterrà il pubblico Venerdì 7 alle 18,30 con il live “Europa: a ognuno la sua parte!” e  e sabato 8 alle 17,30 con l’evento Amare, giocare, partecipare.

Una fabbrica di idee, un laboratorio aperto che punta a coinvolgere un pubblico di non addetti ai lavori, che vuole riappropriarsi dello spazio urbano e politico e contribuire a ridisegnare il futuro della propria comunità.

X