IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Biondi-Di Benedetto si preparano al ballottaggio

47,01% contro 35,93%, 18mila preferenze contro 14mila. Questi i numeri che portano Americo Di Benedetto e Pierluigi Biondi al ballottaggio il 25 giugno.

[L’Aquila, storia delle elezioni dell’11 giugno 2017]

Tra due domeniche il voto decisivo che incoronerà il nuovo sindaco. I due candidati intanto, a 48 ore dal voto, tirano le somme, ringraziano e fanno denunce:

Americo Di Benedetto:

Si è sfiorata la vittoria al primo turno.
Il risultato ottenuto ci fa ben sperare per la prossima competizione elettorale. La campagna elettorale fatta fino ad ora è stata lunga e impegnativa, soprattutto per il gran numero di candidati che con generosità si sono misurati.
Sono felice di questo primo successo che premia l’impegno profuso e, per questo, il mio ringraziamento va a tutti coloro che mi hanno aiutato accettando di candidarsi nelle liste a mio supporto, in particolar modo a chi non ce l’ha fatta. Un ringraziamento sentito va a tutti gli elettori, a tutti gli aquilani che sono andati alle urne consapevoli che il prossimo governo della città avrà un ruolo cruciale per il nostro futuro.
Nei giorni che ci separano dal secondo turno proveremo a raccontare meglio ed in maniera più diretta la nostra idea di futuro, ma soprattutto di città. Saremo di nuovo tra le persone, nei quartieri, nelle frazioni ad ascoltare neccessità e aspettative. Racconteremo ulteriormente il nostro programma fatto di progetti concreti, condivisi e aperti al contributo di una comunità che dovrà tornare ad essere il reale collegamento con la città territorio.
Lo faremo ancora una volta con stile, garbo e delicatezza relazionale.
Continueremo anche a dialogare con tutte le forze politiche che come noi hanno portato avanti con passione e speranza le idee per il futuro della nostra amata città.
L’Aquila ha bisogno di tutti.

[L’Aquila, si delinea il nuovo Consiglio Comunale]

Pierluigi Biondi:

Nella giornata di domenica molte cittadine e cittadini aquilani, soprattutto residenti nelle frazioni, non hanno potuto esprimere il loro diritto di voto a causa delle inefficienze dell’Amministrazione comunale di centrosinistra”. La denuncia è del candidato sindaco della coalizione di centrodestra, Pierluigi Biondi, al quale sono giunte diverse segnalazioni di persone, impossibilitate a raggiungere gli uffici di Via Roma per ottenere il rinnovo della tessera elettorale”. “La responsabilità è completamente del sindaco uscente – continua Biondi – che esercita le funzioni delegate dal governo e sovrintende ai processi elettorali. In un territorio vasto come quello dell’Aquila l’unico ufficio elettorale aperto è stato quello di Via Roma, costringendo chi non potesse recarvisi a rinunciare ad un diritto costituzionalmente garantito”. “ Dopo la chiusura della delegazione di Arischia questo è un ulteriore segnale di come i cittadini che risiedono nei quartieri periferici o nelle frazioni siano stati abbandonati a loro stessi da questo centrosinistra che sarà finalmente mandato a casa il 25 giugno prossimo.

X