IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Giorgi confermato con percentuali bulgare

Montereale, Giorgi confermato Sindaco con percentuali bulgare.

di Nando Giammarini

Dopo la conclusione della campagna elettorale, che diciamolo apertamente, da tempo non si registrava così aspra con attacchi e relative smentite sulla stampa il popolo sovrano ha deciso. Massimiliano Giorgi candidato Sindaco della Lista Civica indipendente per Montereale viene riconfermato primo cittadino con 1144 voti pari al 70.61%. Il suo avversario, l’Ing. Giovanni Nanni , candidato Sindaco della lista Impegno per il nostro Territorio ne ha presi 476 pari ad un modesto 29.38%. Una differenza di 668 voti. [Montereale, riconfermato Giorgi sindaco]

Una schiacciante maggioranza, un alto indice di gradimento, oserei dire senza ombra di smentita, una percentuale bulgara.

Uno scrutinio al cardiopalma a partire dalle 23.00 di ieri sera quando effettuate tutte le operazioni relative alla chiusura dei seggi si è iniziato lo scrutinio. Il risultato è apparso chiaro fin dall’inizio. Man mano che arrivavano i dati dai seggi, dai più piccoli a quelli con maggior numero di elettori la distanza tra i due aumentava. A partire da Ville di Fano, Frazione di residenza del sindaco Giorgi in cui riportava 120 voti contro i 16 dell’avversario fino a Paganica, Frazione di competenza dell’Ing. Nanni dove lo stesso ha riportato 100 voti contro i 132 dell’avversario Poi i seggi più grandi Montereale, Marana, Cesaproba dove il Sindaco uscente ha praticamente sbancato.

Tralasciando le preferenze per la lista vincente entrano in consiglio: Carlo Marini, Berardino Marchetti, Americo Sebastiani Croce, Lemme Domenico, Antonelli Andrea, Mancini Orlando e Ceci Filindo. Per l’opposizione 3 consiglieri, il candidato Sindaco più altri due: Pierluigi Cicchetti e Pietro De Santis.

E’ opinione comune e diffusa che la squadra uscente, vincitrice dell’attuale tornata elettorale, il consenso se lo è conquistato sul campo. Pur essendosi trovata a gestire la drammatica emergenza terremoto in un arco temporale di sei mesi. Con tutte le conseguenze che ne derivano, sul piano umano ancor prima che da un punto di vista logistico. Bella l’affermazione delle new entry, tutti giovani animati da entusiasmo e voglia di fare: Andrea Antonelli, Filindo Ceci, Orlando Mancini per la maggioranza; Pietro De Santis e Pierluigi Cicchetti per l’opposizione. Peccato l’esclusione delle donne di entrambi le squadre. Tante le affermazioni di stima e gli auguri di buon lavoro, alla compagine scaturita dalla recentissima consultazione elettorale che da ieri sera man mano che arrivavano i dati e si delineava la vittoria in modo netto, apparse sui social. Ne riportiamo una molto significativa scritta da Antonio:” Abbiamo assistito ad un legittimo riconoscimento del merito e ad una commovente esplosione d’affetto verso Massimiliano e la sua Giunta. L’onestà, la lealtà, la passione, l’amore per il territorio pagano sempre… siete portatori di nobili sentimenti dominati da un grande valore culturale, umano e civile.” Abbiamo sentito telefonicamente Massimiliano Giorgi che ci ha rilasciato la seguente dichiarazione a caldo.

“ Credevo di vincere ma non con più di 600 voti di scarto. La gente ha recepito la bontà della nostra proposta politico – amministrativa e, considerando il lavoro svolto nei trascorsi cinque anni, ci ha rinnovato la fiducia. Una sola parola, grazie a tutti… dal giorno dopo la proclamazione degli eletti ci rimetteremo di nuovo al lavoro per affrontare, con slancio e rinnovato entusiasmo i mille problemi dalla cui risoluzione dipenderà la rinascita e la ripresa della vita in questo meraviglioso Comune dell’Alta Vale dell’Aterno”.

Ora, superate le polemiche e le varie scaramucce tipiche della campagna elettorale, tutti all’ opera, nel rispetto dei propri ruoli, per il bene del territorio e della sua gente. Auguri di buon lavoro al Consiglio Comunale nella sua interezza auspicando la piena funzionalità dello stesso . A quanti, purtroppo, sono rimasti fuori vanno i nostri sentimenti di stima anche loro hanno contribuito a scrivere una bella pagina di democrazia e di civiltà. Ci hanno messo la faccia.

Il Commento di Pierpaolo Pietrucci:

Congratulazioni per la meritata rielezione al sindaco di Montereale Massimiliano Giorgi, e a quelli di Rocca di Mezzo e Scoppito Mauro Di Ciccio e Marco Giusti. Li conosco bene per avere lavorato al loro fianco in questi anni di mandato da consigliere regionale, e non posso che essere felice di potere continuare a farlo. Sono la testimonianza che il lavoro e l’impegno sono premiati dai cittadini. Un ringraziamento va a tutti i candidati sindaci e consiglieri che si sono messi in gioco, con l’auspicio che una volta superato il confronto elettorale le nostre comunità si possano riunire attorno a valori comuni. Vale anche per L’Aquila, dove sono convinto che il centrosinistra saprà prevalere al ballottaggio. Ho sempre creduto nelle opportunità offerta dalla città territorio, e rimango convinto che lo sviluppo dell’Aquila non possa prescindere da quello dei centri limitrofi. E’ a dir poco miope ipotizzare il contrario.

X