IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Herbaria, natura e salute

Herbaria è una manifestazione che il prossimo 30 settembre giungerà alla sua seconda edizione: sarebbe esagerato darne notizia con così largo anticipo, se non fosse che la manifestazione è di fatto già in corso con iniziative che hanno coinvolto gli alunni delle classi terze di due scuole elementari aquilane.

 

Gli organizzatori hanno incontrato la stampa nella mattinata di oggi presso la sala conferenze dell’Assessorato all’Ambiente. Sono intervenuti Michele Mellone, direttore della catena di erboristerie Farmanatura, Enrica Lioce, presidente dell’associazione Altair, Maurizio Capri, assessore all’ambiente ed alle opere pubbliche, l’ingegner Lucio Nardis, del settore ambiente e patrimonio e la professoressa Alessandra Di Mascio, del circolo didattico Silvestro di l’Aquila.

La manifestazione Herbaria – Herbs and Life Festival  è nata lo scorso anno dalla collaborazione tra la linea di erboristerie Farmanatura e l’associazione Altair, lo scopo dell’evento è quello di sensibilizzare le persone circa il ruolo importantissimo che le erbe hanno ricoperto nella storia dell’uomo, affinchè sviluppino una crescente consapevolezza di ciò che Madre natura ci offre.

 

Queste finalità, unite all’intento di recuperare il rapporto empatico – terapeutico con l’ambiente naturale, hanno spinto l’amministrazione comunale ad appoggiare l’evento insieme al Parco Nazionale della Majella.

L’anno scorso si parlò della rigenerazione mentre quest’anno il tema della manifestazione sarà quello degli OGM. La notizia più importante, tuttavia, è che sono coinvolti anche alcuni tra gli alunni più giovani delle scuole aquilane. I bambini delle classi terze delle scuole elementari De Amicis e Silvestro sono stati formati sullo spinoso argomento degli OGM tramite un percorso didattico che, iniziato a maggio, si concluderà nei primi giorni di giugno. La decisione di coinvolgere attivamente alcune scolaresche di giovanissimi è nata dalla riflessione sui risultati di numerose ricerche scientifiche nazionali ed internazionali circa il progressivo peggioramento delle abitudini alimentari dei nostri bambini. I dirigenti della catena di erboristerie Farmanatura ed i membri di Altair hanno quindi voluto dedicare la seconda edizione di Herbaria all’educazione alimentare, un’educazione che, per risultare efficace, deve partire dall’infanzia.

Gli studenti hanno ricevuto ognuno un kit didattico contenente informazioni sul tema OGM ed hanno partecipato ad un’uscita didattica presso il Parco Nazionale della Maiella dove hanno visitato gli orti botanici e la Banca del Germoplasma. Successivamente sono stati chiamati a realizzare dei progetti artistici sul tema che saranno esposti presso l’Auditorium di  Renzo Piano durante la manifestazione vera e propria del 30 settembre. Il lavoro migliore verrà premiato con la realizzazione di un laboratorio di informatica presso il circolo didattico della classe vincitrice. “E’ importante per noi sostenere queste iniziative in quanto sono in linea con i valori fondanti di Farmanaturaha dichiarato Michele Mellone. “Tra il 7 ed il 23 giugno saranno valutati gli elaborati dei bambini, tutto il percorso formativo è stato documentato con un video che sarà proiettato presso l ‘Auditorium durante la manifestazione del 30 settembre. Soddisfatto anche Maurizio Capri: “Come titolare dell’assessorato all’ambiente ho molto a cuore tematiche del genere, ai nostri bambini va garantita l’alimentazione migliore e forse la somministrazione di alimenti BIO nelle mense delle scuole potrà essere una buona iniziativa per la futura amministrazione comunale.”

 

X