IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

81 anni e ancora un sogno in tasca

Le foto di Domenico Pecilli stanno facendo il giro dei social accompagnate dall’ hashtag #portiamoloincentro.
Non ha bisogno di presentazioni per la maggior parte degli aquilani.
Ha 81 anni, è un artigiano storico della città. Ma in realtà – come sottolinea Fabrizia Carrozzi, autrice degli scatti – è più un “artista”.

domenico pecilli

“Non credo che a L’Aquila ci siano persone in grado di lavorare il rame brave come lui. A Domenico, per gli amici Mimmo, non è mai stata data la possibilità di aprire un piccolo locale in centro, nonostante sia più volte andato a bussare alla porta, evidentemente delle persone sbagliate, quelle che gli hanno sempre promesso di fare qualcosa per lui, illudendolo. Spero di essergli stata d’aiuto dedicandogli questo spazio. Un po’ di visibilità serve a tutti, specie in una città, L’Aquila , dove l’indifferenza ai problemi di molti regna sovrana. Andatelo a trovare. Adesso si trova davanti alla Chiesa di San Vito, vicino alla Fontana delle 99 cannelle”. 

domenico pecilli

“Domenico, qual è il tuo sogno?”
“Fare delle lezioni a qualche giovane di buona volontà sul rame e la sua lavorazione.”
Guardatelo negli occhi quando andate a trovarlo.

Anche IlCapoluogo lo aveva intervistato, era il 18 febbraio 2015, quando incontrammo il signor Pecilli a Borgo Rivera: «Avevano promesso a noi artigiani un piccolo spazio all’interno dell’ex mattatoio. Sarebbe stata una bella sistemazione» – aveva detto mentre incideva i suoi braccialetti di rame, che forse «non saranno mai venduti. In giro si vede sempre meno gente. E’ anche un fatto di crisi. Prima anche i due ristoranti del borgo lavoravano di più».
La sua bancarella è sempre lì, ieri come oggi. Ferma e immobile, come un monumento, di fronte le 99 cannelle.

X