IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Lercio Magistralis, quando l’ironia informa

Lercio.it a Corato per GlocalSud. La prima edizione del Festival della stampa online nel sud d’Italia, organizzato da Livenetwork.

di Roberta Galeotti

Un’ora di informazione satirica per concludere una stupenda giornata a Corato, Bari, per la prima edizione di GlocalSud.
Adelmo Monachese e Patrizio Smiraglia di Lercio.it hanno tenuto una ‘Lercio Magistralis’ ai giornalisti che si sono ritrovati a Corato per continuare la proficua esperienza professionale di Glocal, l’ormai famoso Festival del Giornalismo nato a Varese nel 2010.
L’informazione satirica di Lercio si è imposta nel panorama dell’informazione online da quattro anni ed ha conquistato la scena nazionale con grandi ‘bufale’, talmente ben costruite, da essere state ribattute più di una volta dalla grande stampa affermata.
Le notizie sono talmente tanto improbabili è talmente assurde nelle informazioni che dispensano, da apparire immediatamente false. Eppure hanno indotto in errore grandi firme nazionali.
Si sa che la velocità e la fretta non sono buone consigliere e che le redazioni, anche quelle della grande stampa nazionale, sono talmente tanto sotto pressione che più di una volta le notizie improbabili del giornale satirico Lercio.it sono state ribattute e riprese da grandi giornali come Repubblica o ilCorriere, ribattute da agenzie di stampa, creando grande scompiglio nel mondo dell’informazione.
‘Le bufale, che nascono nella redazione di Lercio, assecondano i clichet dei lettori – spiega Patrizio Smiraglia al Capoluogo -. Sono delle forme ellittiche della realtà.
Una notizia falsa, scritta in modo serio, diventa una pantomima ironica del mondo’.
Si divertono molto a Lercio, il giornale satirico nato dalla rivisitazione ironica di Leggo.
Le notizie ironiche di Lercio diventano virali e rimbalzano sui social, condivise e commentate da tutti i tipi di lettori. Proprio i commenti sono lo spaccato più interessante del nuovo mondo digitale che ne deriva.
Commenti per lo più sgrammaticati, poco attinenti con il senso dell’articolo e carichi di energie negative, che poco attengono allo spirito ironico, sapiente e sottile delle parodie di Lercio.it.

X