IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Special Olympics, Verdeaqua Smile c’è

Il Team Verdeaqua Smile di L’Aquila dal 10 al 14 maggio ha partecipato ai XXXIII Giochi Nazionali Estivi Special  Olympics che  si sono svolti a Terni e Narni.

Special Olympics

Circa 1000 i protagonisti di questo evento, atleti con disabilità intellettive di 83 Team Special Olympics e 4 delegazioni straniere provenienti dai Paesi Bassi, Regno Unito, Ungheria e Lettonia hanno gareggiato nelle discipline sportive dell’atletica leggera, canottaggio, dragon boat, golf, indoor rowing, nuoto, tennis e tennis tavolo.

Il Team Verdeaqua Smile Onlus della presidente Alessandra Giordani ha disputato le gare di Atletica con 5 atleti: Boccacci Luca, Capannolo Fabrizio,  Fiorenzi Jacopo, Titani Stefano e Torge Leonardo. Al termine dei giochi il Team aquilano guidato dal tecnico Guido Grecchi ed Anthea Carnicelli riportava a casa ben 3 medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo e 4 medaglie di partecipazione.

Special Olympics

I 3 ori sono arrivati rispettivamente da: Boccacci Luca nei 100 mt., Capannolo Fabrizio nel lancio del Vortex e dalla staffetta 4×100 mt  composta da Boccacci, Titani, Torge e Culasso.

Medaglia d’argento per Titani Stefano nel getto del peso, mentre le medaglie di bronzo arrivavano da Fiorenzi  Jacopo nel lancio del vortex e Capannolo Fabrizio nei 50m piani.

In questa quattro giorni, Special Olympics Italia ed il Comitato Organizzatore Locale non hanno curato solo l’aspetto sportivo ma hanno impreziosito la manifestazione con iniziative sia prima che durante i giochi. Come il Torch Run che è stata l’occasione per annunciare l’arrivo dei Giochi preparando le Comunità ad accogliere gli atleti Special Olympics. In Umbria, il Torch Run ha assunto un valore particolare di rinascita, di ripartenza, quando il suo passaggio ha toccato i luoghi colpiti dal terremoto, ed in particolare Norcia e Preci. 

Special Olympics

Altro momento importante è stata la cerimonia di apertura con l’accensione del tripode e il giuramento Special Olympics, come anche la Festa dei Volontari e la Cerimonia di chiusura con il passaggio della bandiera e  della torcia alla città di La Spezia che dall’11 al 15 giugno ospiterà  le discipline sportive del basket, calcio, badminton, ginnastica artistica e ritmica.

Parallelamente alle gare si sono svolti  programmi sportivi non competitivi dello YAP (Young Athletes Program), programma innovativo di gioco e attività motoria per bambini fino agli 8 anni d’età e MATP (Motor Activity Training Program) programma di allenamento studiato per bambini ed adulti con disabilità intellettive gravi e gravissime e disabilità fisiche e/o sensoriali con associata una disabilità intellettiva. Durante i Giochi gli atleti hanno avuto la possibilità di sottoporsi ad esami medici gratuiti nell’ambito del Programma Salute promosso da Special Olympics che vede l’attuazione di specifici protocolli di accoglienza, prevenzione e diagnosi per persone con disabilità intellettiva ed il coinvolgimento di centinaia di volontari clinici. 

Gli Atleti della Verdeaqua Smile continueranno la preparazione anche perchè  avranno la possibilità di poter essere selezionati per i Giochi Mondiali Special Olympics  in programma ad Abu Dhabi negli Emirati Arabi nel 2019.

 

X