IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

#laquila2017, gli uomini e le donne del PD

32 candidati tra vecchi e nuovi, uomini e donne al cinquanta per cento, rinnovamento ed esperienza i “punti forti” della campagna elettorale del Partito Democratico che oggi presenta la sua lista.

Nella sede del Partito su Viale della Croce Rossa Stefano Albano, segretario cittadino e candidato, dà il là all’incontro non risparmiano stilettate all’opposizione: “Si fa campagna elettorale facendo leva sulle difficoltà della ricostruzione, sulle problematiche legate allo sciame sismico delle scorse settimane e -ahimè- sulla volontà di voler riesumare un governo di 8 anni fa”.
Gli fanno eco la senatrice Stefania Pezzopane e il candidato sindaco Americo Di Benedetto:

“Chi lavora contro, lavora contro la città e i suoi cittadini”.

“Non dimentichiamo il lavoro di Massimo Cialente, il sindaco del terremoto, che ringrazio profondamente. Esce da una amministrazione molto importante e vedere sulla stampa notizie poco inopportune sul suo conto non conferisce al suo ruolo la vera riconoscenza. L’etichetta di dedizione di Cialente nei confronti della città e il suo impegno non la scalfirà nessuno” – dichiara Di Benedetto.

“Una campagna di ascolto interna, ogni giorno un’ora sarà dedicata al lavoro che stiamo facendo, questo tra le priorità della campagna elettorale” – sottolinea il candidato sindaco.

“Non abbiamo giocato sulla utilità del consenso, altrimenti avremmo fatto candidare Cialente, Pezzopane, Lolli o Pietrucci. Abbiamo fatto una scelta che va in discontinuità con la logica del consenso. Loro daranno un aiuto in maniera disinteressata”.

Tra i candidati Fabio Pelini che si candida come indipendente nella lista:

“Un travaglio non solo politico, ma anche interiore. Se sono qui è anche per questo. Trovarmi qui con colleghi di vecchia data è anche un continuum con il lavoro degli anni passati. La sfida dei prossimi anni è la ricostruzione sociale, politiche del lavoro, investimenti, università.

Fabio Pelini che si è trovato ‘senza partito’ si candida col Pd mantenendo “l’indipendenza e il profilo politico”.

X