IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Bianchi, una campionessa laureata in Univaq

Medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene 2004, Campionessa del Mondo, nel 2005 a Baku, Elisa Bianchi si è laureata oggi in Scienze Motorie.

La campionessa Olimpionica di ginnastica ritmica, Elisa Blanchi, oggi ha discusso la tesi per conseguire la laurea in Scienze Motorie presso il Dipartimento di Scienze cliniche, applicate e biotecnologiche dell’Università degli Studi dell’Aquila.

Ginnasta italiana, Elisa ha fatto parte della squadra Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica. Tesserata con il Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle, ha iniziato a praticare ginnastica all’età di tre anni e mezzo, a dieci anni è stata convocata nella nazionale juniores. Medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004. Campionessa del Mondo, nel 2005 a Baku (Azerbaigian).

Elisa Blanchi campionessa ginnastica ritmica

Nel 2005 Elisa ha l’onore di portare la fiaccola Olimpica per le vie del centro storico di Roma, in occasione dei XX Giochi Olimpici invernali di Torino 2006.

Elisa con la sua squadra ha vinto ben 100 medaglie totali in gare internazionali, molte delle quali ottenute nelle varie tappe della Coppa del Mondo.

Nel 2012 viene premiata dall’allora Presidente del CONI Gianni Petrucci e dal Presidente del Consiglio Mario Monti con il Collare d’Oro e due Diplomi d’Onore.

Alle Olimpiadi di Londra 2012 conquista la medaglia di bronzo e dopo le Olimpiadi si ritira dall’attività sportiva professionistica proseguendo la sua carriera come Sergente dell’Aeronautica Militare, nel gruppo sportivo di Vigna di Valle.

Qui a L’Aquila, si compie per Lei un altro sogno, dopo aver frequentato brillantemente e con ottimi risultati il Corso di Laurea in Scienze Motorie presso il DISCAB dell’Ateneo Aquilano, arriva alla Laurea con una tesi dal titolo “Sport ad Alto Livello: un sogno diventato realtà”, relatrice della tesi la Professoressa Maria Giulia Vinciguerra.

La tesi racconta la storia di un’Atleta che ha dedicato tutta la sua giovane vita allo sport e che continua a ricercare, con lo studio, le ragioni scientifiche e culturali del movimento e dello sport.

Un obiettivo di vita che la impegnerà in futuro a divulgare la cultura del movimento e dello sport soprattutto nei giovani.

Elisa Blanchi si è sempre dimostrata disponibile ed interessata alle attività di Ateneo. Recentemente ha partecipato come testimonial delle Scienze Motorie alla Manifestazione organizzata dall’Associazione Alummni/ UNIVAQ, interpretando perfettamente il suo doppio ruolo di atleta di alto livello e di studentessa prossima alla Laurea.

«Ringraziamo Elisa – ha scritto la Professoressa Maria Giulia Vinciguerra nella sua dedica – per il suo discreto e, forse, troppo umile, ma prezioso contributo nella divulgazione della cultura del movimento e dello sport».

 

*Dillo al Capoluogo al numero Wapp 3926758413 o via mail a ilcapoluogo@gmail.com

X